Stick per l'Ovulazione

Gli stick per l'ovulazione sono dei pratici test per individuare il periodo fertile e sapere quali sono i giorni in cui si è predisposte al concepimento.Questi test ovulatori si basano sulla rilevazione dell'ormone luteinizzante nelle urine (LH): la produzione di LH da parte dell'ipofisi, di fatti, raggiunge il suo picco massimo all'incirca 48 ore prima che avvenga l'ovulazione.

Stick per l'Ovulazione

"Sono dipendente dai test di gravidanza"

La storia di Corrine, che in 19 mesi ha fatto 400 test di gravidanza e di ovulazione: una vera e propria ossessione, raccontata in prima persona.

Sono in attesa di poche settimane o è un aborto?

Buonasera,il 31 ottobre ho scoperto di essere incinta dopo 4 giorni di ritardo. Infatti aspettavo il ciclo il 26 di ottobre. Sono sicura di aver ovulato il 13 di ottobre perché uso degli stick per controllare l'ovulazione visto che stavo cercando una gravidanza l'ultima mestruazione l'ho avuta il 25 settembre. Ora le spiego qual è il mio dubbio: lunedì 7 novembre ho fatto la prima visita, il ginecologo mi ha fatto l'ecografia e da lì si vedeva solo la camera gestazionale, lui dice che se c'è qualcosa è molto piccolo e impercettibile, quindi o si tratta di un aborto precoce o di una gravidanza che è cominciata tardivamente. Inutile negare il fatto che è una settimana che sto da cani mercoledì. Ho la seconda ecografia per vedere se è cambiato qualcosa. Devo dire che sintomi di gravidanza oltre il mancato ciclo, il dolore al seno e qualche nausea che ho avuto, non ho nulla, ma anche di sintomi di aborto tipo perdite e dolori, crampi al basso ventre, assolutamente niente. A questo punto chiedo a lei cosa dovrei pensare di questa situazione. Posso aggiungere che dal 31 ottobre che ho fatto il primo test non ripetuti altri fino a lunedì 7 novembre il primo che ho fatto la seconda lineetta era molto debole mentre lunedì che è l'ultimo che ho fatto la linea è molto marcata, come quella nella casella di controllo questa cosa può significare qualcosa? Attendo sue risposte. Grazie in anticipo

Dubbi ovulazione

Salve dottoressa,vorrei porle un dubbio. Premetto che soffro di ovaie micropolicistiche e che, per questo, ho assunto anticoncezionali per circa 7 anni, sospendendo di tanto in tanto. Dopodiché il mio fisico ha iniziato a rigettarli e quindi ho dovuto sospendere, a febbraio di quest'anno. Il mio ciclo è stato puntuale solo i primi due mesi, poi ha oscillato tra i 30/35 giorni, ad eccezione dell'ultimo mese in cui si è presentato dopo 52 giorni. Il mio dubbio però verte sull'ovulazione, penso di aver ovulato intorno al giorno 3/09, e dico penso perché non uso alcuno stick, ma mi baso esclusivamente sulle perdite che si verificano. Ad oggi, però, ad 1 giorno dal presunto arrivo del ciclo e al 12 giorno p.o. avverto una sensazione di bagnato, fitte non fortissime ma persistenti alle ovaie, specialmente la sx, e noto delle perdite semi liquide trasparenti ed inodori. Mi sta sorgendo il dubbio che possa essere ovulazione e che quindi, oltre al fatto che il ciclo ritarderà, in realtà quella che credevo fosse ovulazione in realtà non lo era. Preciso in più che da giugno ho iniziato a prendere chirofol 500. Spero che mi possa dare qualche delucidazione. Cordiali saluti

Ho un’ovulazione debole?

Buongiorno!Sono mamma di un bimbo di 16 mesi, stiamo riprovando da febbraio ad avere un figlio ma nulla. Ho un ciclo di 35-37 giorni. Prendo la Folina. Faccio gli stick canadesi per ovulazione, e noto che quando compare la seconda linea non è mai scurissima, sembra come se avessi un’ovulazione debole. Possibile? Posso prendere qualcosa?Vorrei tanto rimanere incinta di nuovo! Grazie!

La cicogna si fa attendere!

Buonasera, sono una ragazza di 34 anni e da circa 6-7 mesi io e il mio ragazzo stiamo cercando di rimanere incinti! Ma questa cicogna si fa attendere, probabilmente perchè quando arriverà ci porterà uno spettacolo di vita! Il mio problema, dopo svariati studi sul mio ciclo mestruale, è che fondamentalmente la mia fase luteale è molto corta. Ho un ciclo di 25-26 giorni al massimo, mestruazioni che durano 8-9 giorni, ovulazione (con stick canadesi) al 17-18 pm, quindi la mia fase luteale è veramente troppo corta per permettere un attaccamento. La mia ginecologa, al telefono, mi ha detto di aspettare ancora un paio di mesi (ma perchè aspettare ancora????) e poi iniziare con progesterone naturale, non dicendomi cosa esattamente. Io non vorrei "perdere" tempo e aspettare ancora, sono in attesa, purtroppo del ciclo (ultima mestruazione 21/01/2016, finita mestruazione 31/01/2016, ovulazione 08/02/2016, le sto aspettando... oggi dovrebbe essere il giorno X e ho tutti i sintomi), cosa mi viene consigliato? Insistere con la ginecologa mi sembra di "denigrare" il suo lavoro. Grazie se qualcuno mi sarà d'aiuto e di supporto.

Quando si possono fare le beta?

Buongiorno, vorrei capire a partire da quando si possono fare le beta sul sangue per essere sicuri del risultato? Ultimo ciclo 14/1, ciclo solitamente di 30 gg, stick ovulazione positivo il ½.

Sesta settimana di gravidanza, ma niente battito

Buonasera, vorrei un vs parere: U.m 15/8/15 Stick ovulazione Positivo il 29/8 Test gravidanza positivi il 14/9 15/9 beta a 48 18/9 beta a 284 21/9 beta a 1242 Ieri sera e stamattina 28/9 asciugandomi dopo aver fatto pipì ho visto delle piccole perdite rosa (muco rosa), fitte alla schiena (mal di schiena in zona lombare presente da 3 settimane) mi sono spaventata e sono andata al pronto soccorso Esito: diametro camera gestazionale 11.50 mm - crl 2.60 mm ma attività cardiaca non visualizzata. Mi hanno detto che il battito non si vede ma non si sa se è perché è troppo presto oppure perché c'è stato un aborto interno. Devo rifare eco tra una settimana. Senza consigliarmi progesterone o riposo (vengo da endometriosi 4 stadio operata a marzo 2015). Voi cosa ne pensate? Le misure corrispondono a un'epoca di 6+2? Cosa mi consigliate? Sono parecchio in ansia. Grazie mille

Datazione ecografica

Buongiorno, sono in gravidanza e un dubbio mi attanaglia e non mi fa stare tranquilla. - Data della mia ultima mestruazione 25/12/2014, quest'ultima è stata un po' meno abbondante del solito; - nel ciclo precedente (mestruazione 30/11/2014) ho avuto due rapporti l'11/12 e il 17/12. - Dopo le mestruazioni gli stick casalinghi per rilevare l'ovulazione hanno indicato il picco di LH il giorno 2/01/2015 (specifico che i miei cicli durano in media 25 giorni con ovulazione rilevata solitamente tra l'8° e il 12°giorno). Ho avuto rapporti quindi il giorno 2 e il giorno 4 gennaio 2015. - 19/01 ho eseguito un prelievo di sangue risultato beta hcg=46 -20/01 ecografia transvaginale con visualizzazione dubbia della camera gestazionale(mi è stato riferito che era troppo presto) - 13/02 ecografia crl 12.4 mm -28/02 crl 25.5 mm - 7/03 crl 42.2 mm - 15/03 crl 52.7 mm -2/04 BPD 2.76 cm -23/04 BPD 3.88 cm. All’ecografia morfologica eseguita in data 13/05 NON sono emersi dubbi di datazione; è stato valutato un accrescimento fetale pari al 60 percentile, le riporto o i dati: Dbp 47.8mm Cc 181 mm Dtc 21.4 mm Ca 149.8 mm Lf 34.7 mm Hl 32.8 mm. Nelle ecografie successive dalla 30 settimana in poi i valori, soprattutto della testa, hanno cominciato a divergere molto rispetto all'epoca di amenorrea, mostrando un’epoca ecografica più alta anche di 3 settimane, e questo mi ha fatto sorgere il dubbio che il concepimento potesse essere avvenuto prima delle mestruazioni del 25/12/2014, anche se ho letto che la datazione ecografica è attendibile nel primo trimestre, in quanto le misure successive rispecchiano differenze di crescita individuali dei diversi feti. Dai dati forniti è possibile stabilire la data dell'avvenuto concepimento? Consapevole che una certezza è praticamente impossibile, qual è la Sua opinione? I dati sono più compatibili con un concepimento avvenuto tra il 2 e il 5 gennaio o nel mese precedente? Aspetto con ansia una Sua risposta e ringrazio per il servizio svolto. Distinti saluti

Test ovulazione positivo per una settimana, è possibile?

Buongiorno, sono alla ricerca del primo figlio e al secondo tentativo, dopo un anno di cicli per lo più anovulatori nel 2014 (dovuti solo allo stress per una situazione familiare e accertato che non ho nessuna sindrome particolare che mi portasse a quello) ho iniziato su consiglio della mia ginecologa una cura con inofert combi 2cmp al giorno, dopo 6 mesi il tutto è tornato alla normalità e io e mio marito abbiamo iniziato la ricerca. Ho iniziato a monitorare l'ovulazione con gli stick canadesi e con i securtest nei giorni del picco per essere più tranquilla. Tutto ha funzionato fin'ora..questo mese l'ovulazione era prevista intorno a giovedì6, ho iniziato in anticipo con gli stick canadesi avendo risultati negativi,così mercoledì5 ho provato a fare un doppio test sulle stesse urine sia con il test canadese sia con securtest preso in farmacia: il primo era ancora negativo mentre il secondo positivo netto così è proseguita fino ad oggi dei netti negativi dai canadesi e dei chiari inconfondibili positivi dai securtest, positivi che rimangono invariati da 7 giorni. Io non controllo la tb ma presto attenzione al muco cervicale, questo è stato presente fino a mercoledì, giovedì è scomparso o meglio è scomparso quello "lubrificante" ed è arrivato quello "acquoso" liquido fluido come acqua. Mi viene quindi da pensare di aver ovulato mercoledì 5 (rapporti avuti domenica 2 e martedì 4) perchè i securtest continuano a rilevare il picco Lh? È possibile per 7 giorni? Ho provato per curiosità a farlo anche due volte al giorno al mattino con le prime urine è molto più scuro, al pomeriggio è più chiaro, ma comunque entrambe le linee sono dello stesso spessore e colore) mentre il canadese continua a darmi negativo. Ho pensato se potessero avere dei difetti di fabbricazione ma di securtest ne ho usate quasi 2 scatole comprate poche settimane fa, i canadesi invece li ho presi su internet molti mesi fa. Si saranno in qualche modo deteriorati? Scusate se mi sono dilungata così tanto, ho provato a chiedere alla mia ginecologa, ma non si è soffermata molto su questo, mi ha solo detto "se vuoi essere sicura di aver ovulato fai l'esame del progesterone tra qualche giorno", avendola beccata anche in ferie io non ho detto altro e quindi il mio dubbio è rimasto. Grazie anticipatamente di cuore

Gravidanza o post pillola?!

Salve, riepilogo brevemente la mia situazione: fine pillola 9 maggio, ciclo 13. Primo ciclo naturale 9 giugno, ovulazione 23 e 24 (uso stick clearblue ovulazione). Ciclo previsto il 6 luglio. Settimana prima lievi dolori mestruali e qualche leggera fitta alle ovaie. Sabato leggere striature marroni sulla carta. Lunedì mattina utilizzato stick per ovulazione: positivo. Attualmente, in particolare ieri, perdite ( sempre discontinue, ho usato solo il salvaslip che non era mai pieno) tra il marrone e il rosso (in particolare la sera). Seno gonfio e leggermente dolorante. Sta mattina test first response negativo. Secondo lei cosa faccio? È possibile che sia un falso negativo? E quindi un falso ciclo? Oppure semplicemente un disturbo dovuto alla sospensione della pillola (anche se il primo ciclo post pillola è stato abbastanza normale)? Spero di essere stata chiara e non prolissa! Grazie anticipatamente. Saluti

Medico Risponde - Ginecologo

Prolattina alta

40 anni sabato, aborto interno ottava settimana a ottobre 2013, raschiamento, da qualche mese stiamo tentando, gli stick danno ovulazione 9/10 giorno dopo mestruo, ciclo 24 giorni, spermiogramma ottimo, AMH O,8, prolattina * 52,0 ng/ml [2.8 - 29.0] ricerca macroprolattina s - prolattina dopo peg 30,0 ng/ml recupero 57 % interpretazione per i valori di recupero: > 60%, depone per probabile assenza di Macroprolattina: tra 40% e 60%, ha significato dubbio: < 40%, depone per probabile presenza di Macropolattina (priva di attività biologica). Che ne pensa?

Medico Risponde - Ginecologo

Sindrome mestruale o gravidanza?

Buongiorno, ho 33 anni e con il mio compagno da 5 mesi stiamo cercando una gravidanza. Premetto che soffro di ovaio policistico e ho un’ovulazione debole, curata da 3 mesi con clomid, e da 1 anno assumo acido folico. Il ginecologo ha consigliato rapporti mirati alternati. Durante la cura di clomid per i primi 2 mesi ho avuto ciclo regolare di 28 gg, mentre questo ultimo mese l’ho avuto di 33 gg. (ciclo arrivato il 7 novembre). Anche se è sconsigliato fare stick ovulazione per chi ha ovaio policistico, questo mese ho sticcato con risultato di ovulazione il gg 20, 21, 21 novembre. Abbiamo avuti rapporti completi il 14, 16, 17, 20, 21, 24, 27 novembre. Stamattina mi sono svegliata con un dolore forte, bruciore all’altezza dell’utero durato una mezz’ora circa, ho il seno più gonfio e più fame; dato che non so con precisione quando arriverà il prossimo ciclo, può essere sindrome mestruale o posso sperare in una gravidanza? Vi ringrazio e attendo una vostra risposta.

risponde