Prolattina Alta e Gravidanza

La prolattina (PRL) è un ormone rilasciato dall’ipofisi anteriore, ghiandola endocrina situata alla base della scatola cranica. La sua funzione primaria è finalizzata alla lattazione: si occupa, dunque, di stimolare la lattogenesi nella mammella materna e la sua secrezione è attivamente incentivata dalla suzione del capezzolo da parte del bebè durante l’allattamento.

Prolattina Alta e Gravidanza

La prolattina alta è un brutto segnale?

Gentili dottori, sono una ragazza di 32 anni sposata da poco più di un anno. Da qualche mese io e mio marito abbiamo iniziato a provare ad avere un bambino.A Settembre è subito arrivato il primo ritardo mestruale (ho cicli regolari) e il primo test positivo. Ma purtroppo alla sesta settimana ho avuto un aborto spontaneo. Il ginecologo mi ha prescritto dei controlli ormonali dopo avermi riscontrato due follicoli nell'ovaio destro. Gli esami li ho fatti al 5* giorno del ciclo. Questi sono i risultati: 17 Beta Estradiolo (E2) 67,27 pg/ml, FSH 6,60 mUI/ml, LH 5,14 mUl/ml, Prolattina 58,48 ng/ml, Albumina 4,3 g/dl, SHBG 148,3 nmol/l, Testosterone 0,154 ng/ml, Testosterone Libero 0,58%, Testosterone Biodisponibile 13,7%.In base ai range di normalità riportati a lato, 4 risultano fuori range: la prolattina alta (range di normalità 4,8-23,3), SHBG alto (range di normalità 32,4- 128) Testosterone libero basso (range di normalità 0,701-2,19) Testosterone Biodisponibile basso (range di normalità 15,3 - 47,7). Potete aiutarmi a capire qualcosa, ho letto che la prolattina alta è un brutto segno e sono molto preoccupata. Nel ringraziarvi porgo i miei più cordiali saluti

Prolattina alta e dostinex in gravidanza

Buongiorno dottoressa, sono Angela, ho fatto una ICSI e mi hanno trasferito due embrioni, ho fatto le beta e sono positive, con valore 2791 mui/ml. L’ultimo ciclo l’ho avuto il 28 agosto. Vorrei chiedervi se il dostinex in gravidanza si può assumere, perchè io ho un adenoma ipofisario di 7mm, è già un mese che non lo assumo, già prima di iniziare la stimolazione, ed ho visto che fuoriescono secrezioni di latte dal capezzolo premendolo, sicuramente si sarà alzata la prolattina e la mia paura è che non assumendo dostinex, l’adenoma potrebbe ingrossarsi. Grazie e arrivederci

La prolattina in gravidanza va controllata?

Salve, prima di aspettare un bambino prendevo una pasticca perchè avevo la prolattina alta. Mi dissero che quando rimanevo incinta dovevo smettere. Secondo lei devo rifare gli esami ora, per vedere come va o durante la gravidanza non c'è bisogno, perchè tanto è più alta del normale? E nel caso fosse alta in gravidanza, posso riprendere la pasticca o no? Lo chiedo a lei, perchè ho avuto pareri discordanti. Grazie mille. Saluti

Ipomenorrea e dosaggio ormonale OK

Salve, ho 38 anni e dopo aver preso la pillola per 10 anni ho deciso di interromperla nel mese di novembre scorso perché voglio avere il mio primo figlio. Il ciclo è tornato subito regolare, puntuale ogni 29/30 giorni come era prima della pillola. Ma dopo i primi due mesi di cicli normali, da febbraio il flusso è sempre più scarso, delle macchie marroni e al limite un po' di rosso quando vado in bagno, durata massima 3 giorni scarsi. I sintomi premestruali sono normali (un po' di mal di testa e qualche crampo pochi giorni prima dell'arrivo, che scompaiono una volta il ciclo arrivato). La mia ginecologa mi ha detto che non devo preoccuparmi e sembra non voler dare peso alla cosa. Vista la mia età mi ha prescritto un dosaggio ormonale da fare nei primi giorni del ciclo e i valori (FSH, LH, Prolattina, Estradiolo) si sono rivelati tutti ottimi, anche la riserva ovarica è OK. Ho inoltre fatto due ecografie pelviche, una in fase follicolare e una il giorno dell'ovulazione. Tutto è risultato normale, spessore dell'endometrio OK. L'unica cosa che mi ha messo un po' d'ansia è che la ginecologa dopo aver confermato che effettivamente avevo appena ovulato, non è riuscita a trovare il corpo luteo. Ma ancora una volta mi ha rassicurata dicendo che può capitare e che va tutto bene. Da gennaio, inoltre, controllo la temperatura ogni mattina al risveglio e i grafici mostrano bene l'ovulazione, con una parte "bassa" e una "alta" dopo il 14° o 15° giorno. Ho quindi una fase luteale di 15/16 giorni. L'anno scorso, prima di interrompere la pillola, ho seguito una dieta che mi ha permesso di perdere 10 chili, riportandomi a un peso normale (mi trovavo di poco in sovrappeso, secondo l'indice di massa corporea). Adesso mangio normalmente e riesco a mantenere un peso normale. Sono molto stressata, dopo 7 mesi di tentativi e vista la mia età, ho paura di non riuscire a rimanere incinta e ho paura che questa ipomenorrea sia legata. La mia ginecologa dice che va tutto bene e che devo rilassarmi. Posso stare tranquilla o è meglio fare qualche altro esame? Non ho nessun altro problema di salute particolare né ora, né in passato. Grazie

Prolattina apparentemente un po’ alta

Salve Dottore, Sono una donna di 40 anni che a maggio dell'anno scorso ha avuto un aborto spontaneo la terza settimana di gravidanza. Volevo chiederle se può dare un'occhiata alle mie analisi. Le prime fatte nel 3° giorno del ciclo: (FSH) 7,65 mUI/ml; (LH) 3,38 mUI/ml; 17 beta Estradiolo 41,80 pg/ml; PROLATTINA 35,30 ng/ml; AMH ORMONE ANTI MULLERIANO 2,86 ng/ml. Le 2° il 20° giorno: Estradiolo 141 pg/mL; Progesterone 17.300 ng/mL. Cosa ne pensa, la prolattina apparentemente un po’ alta, ma il mio ginecologo mi ha tranquillizzato dicendo che va bene perchè ho comunque ovulato. Cosa ne pensa? La ringrazio anticipatamente. Saluti,

Prolattina alta

40 anni sabato, aborto interno ottava settimana a ottobre 2013, raschiamento, da qualche mese stiamo tentando, gli stick danno ovulazione 9/10 giorno dopo mestruo, ciclo 24 giorni, spermiogramma ottimo, AMH O,8, prolattina * 52,0 ng/ml [2.8 - 29.0] ricerca macroprolattina s - prolattina dopo peg 30,0 ng/ml recupero 57 % interpretazione per i valori di recupero: > 60%, depone per probabile assenza di Macroprolattina: tra 40% e 60%, ha significato dubbio: < 40%, depone per probabile presenza di Macropolattina (priva di attività biologica). Che ne pensa?

Aborti spontanei

Salve dottore, sono una ragazza di 29 anni, le spiego l’anno scorso a febbraio ho scoperto di essere incinta, solo che a 8 settimane l’ho perso. Nell’ecografia non si è mai visto l’embrione, solo camera gestazionale e sacchetto, dopo di che ho avuto l’aborto spontaneo... dopo sei mesi di nuovo incinta, questa volta si vedeva con battito normale solo che le beta crescevano ma non raddoppiavano… xrò la ginecologa dove andavo mi diceva di non fare caso alle beta che l’ecografia è quella più importante dicendo che era tutto a posto anche perché il battito era normale... per un paio di giorni non sentivo più i crampetti che mi venivano ogni tanto durante il giorno, così mi sono preoccupata e ho fatto un’altra ecografia e li il battito non cera più la gine disse che era successo da qualche giorno...la cosa strana era che avevo ancora i sintomi anche dolore al seno che continuava fino a quando non mi hanno dato citotec x espulsione xche avevo avuto aborto interno sempre all ottava settimana...cosi ho fatto tutti i prelievi necessari i prelievi sono tutti a posto ho fatto anche quelle delle mutazioni e anche quelle a posto , tranne una mutazione mtrhf a1298c omozigote..le dico anche che ho sempre avuto problemi di circolazioni alle gambe con un po di gonfiore e lividi spontanei da quando avevo 16 anni sono stata anche all ospedale ma fatti ttutti gli esami niente di anomalo non e mai uscito niente dai prelievi.. qui i ginecologi questa cosa la sottovalutano infatti ne ho cambia to 2 xche una non voleva che io mi facessi i prelievi ,dicendomi che fino a 5 aborti e normale ..e l altro subito l aborto mi fece fare i prelievi e risultò la prolattina un po alta a 42 e qualcosa e mi disse che la causa dei miei aborti poteva essere questa e mi ha curato con dostinex x due mesi , ma io avevo sempre un dubbio e quindi sono andata da un altro che mi ha tolto dostinex dicendomi che la prolattina era normale che fosse un po alta xche avevo fatto il prelievo subito dopo l aborto cioe dopo 15 giorni e che non poteva essere questa la causa..lunico ginecologo veramente bravo che non sottovaluta niente ,infatti appena gli ho detto del mio problema alle gambe mi ha detto che poteva essere anche questa la causa e di provare d assumere l aspirinetta alla prossima gravidanza ...cmq. l unico problema e che e troppo lontano e quindi non posso andarci un giorno in gravidanza xrò almeno mi sono fatta controllare e togliere dei dubbi..i prelievi che ho fatto delle mutazioni l ho fatti dopo aver andato da lui non me li aveva prescritti lui ma l ho voluto fare io purtroppo dovevo farli prima di andare da lui almeno adesso avrei avuto una risposta ..dimenticavo adesso la mia prolattina e 1.2 più bassa della norma devo aspettare che si alza da sola? secondo lei con la prolattina cosi bassa posso concepire lo stesso? con questa mutazione in omozigote lei cosa mi consiglia? Voglio fare di tutto x la prossima gravidanza.. grazie x la pazienza che ha e scusi se sono stata cosi lunga devo ancora trovare un bravo ginecologo qui vicino... vediamo...

Non mi arriva la mestruazione!

Buongiorno dottor Schubert, spero che lei riesca a rispondermi presto. Sono una donna di 27 anni, io ho partorito lo scorso settembre, ma il bimbo è nato morto e dopo quel mese mi sono venute le mie cose e a novembre mi è venuta una gocciae basta, e da quel tempo non mi sono venute più le mie cose. Ho fatto 3visite dal mio ginecologo e mi ha detto che era tutto a posto, mi ha fattofare degli esami di sangue per vedere se ho la prolattina alta ma neanchequesto è normale 18,70, e LH 9,10, e FSH 9,90, e TSH 2,03, e FT3 3,46,FT4 1,00. Io sto provando per avere un figlio, ma non sono rimasta e non misono venute le mie cose. Vorrei sapere il motivo. La ringrazio

Non mi vengono le mie cose…

Buongiorno dottore, vorrei chiederla una domanda, io ho partorito il 21 settembre ma è nata morta e all'ospedale mi hanno dato una pastiglia che mi ha bloccato il latte e dopo quel mese mi sono venute le mie cose che era a ottobre, ma a novembre mi è venuta una goccia e basta, e da quel mese non mi sono venute più fino adesso e ho fatto 3 visite ginecologiche ma è tutto a posto ho fatto anche l'esame di sangue per vedere se ho la prolattina alta ma neanche questo perche ce l'ho 18,70 e LH 9,10, e FSH 9,90, e TSH 2,03, e FT3 3,46, e FT4 1,00. Spero che lei riesca a spiegarmi il motivo che non mi vengono le mie cose. La ringrazio molto. Distinti saluti

Prolattina alta

Buonasera Carissimi dottori, sono alla 7 settimana + 5 giorni. Ho sempre avuto la prolattina (PRL) dagli 800 miu/L, infatti, non so come ho fatto a concepire..., commento: dosaggio dopo precipitazione con PEG: 399 miu/L, recupero < 40%. Presenza di Big Big prolattina. Cosa significa? Posso avere problemi in gravidanza avendo questo valore così alto? Grazie infinite. Saluti

Medico Risponde - Ginecologo

Prolattina alta?

Salve, sono in cerca della mia prima gravidanza da 5 mesi. Lo scorso mese ho fatto una visita ginecologica, con un'eco interna, dal quale la ginecologa ha riscontrato che tutto era nella norma. Oggi, primo giorno del ciclo, ho ancora il seno gonfio e dolente, come in fase po. Se ho ben capito, in fase po può essere dovuto al progesterone, ma non dovrebbe scomparire, allora, con il ciclo? Potrei avere la prolattina alta? La ginecologa mi ha detto che prima di un anno di tentativi non si fanno ulteriori indagini, ma non le avevo segnalato la cosa. Secondo lei è opportuno fare già adesso i dosaggi ormonali? Grazie

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Dostinex e dosaggio prolattina

Buonasera,sto cercando di avere un bambino e di recente ho scoperto di avere la prolattina un po’ alta (a 46) e il mio ginecologo mi ha prescritto dostinex per un mese (mezza pasticca il lunedì e mezza pasticca il giovedì).Ho iniziato il lunedì 18 aprile e terminato l'ultima pasticca giovedì 19 maggio. Il 30 maggio (10 gg dall'ultima pasticca) ho fatto il dosaggio della prolattina e il risultato era di 1,4, quindi abbastanza bassa rispetto ai valori di riferimento (5-25).Volevo sapere se a questo punto ho fatto troppo presto le analisi e quindi risulta ancora un valore troppo basso di prolattina. E se è necessario ripetere le analisi.Grazie

risponde