KLAIRA

Klaira è una pillola contraccettiva a base di Estradiolo e Dienogest, utilizzata -oltre che per la prevenzione delle gravidanze indesiderate- per il la cura dei flussi mestruali dolorosi e abbondanti.

KLAIRA

Pillola e antibiotico

Salve gentile Dottore, Sono una ragazza di 21 anni e vorrei chiederle dei chiarimenti riguardo i miei dubbi. Prendo la pillola da qualche anno e dall'anno scorso prendo la pillola Klaira. Ho iniziato il nuovo blister il 22 Febbraio (lunedì) e il 26 Febbraio (venerdi sera) ho dovuto iniziare una cura antibiotica, l'antibiotico era Bacacil (1200 mg compresse, principio attivo bacampicillina) e l'ho dovuto prendere per 6 giorni ogni 12 ore, l'ho finito quindi il 3 Febbraio (giovedì mattina). Venerdì 26 ( il giorno che ho iniziato la cura ) ho avuto rapporti completi, mentre lunedì 29 Febbraio e sabato 5 Marzo ho avuto rapporti con coito interrotto. Tra l'1 e il 4 Marzo ho avuto delle strane perdite biancastre di consistenza gelatinosa e filamentosa che da quando prendo la pillola non mi erano mai venute, inoltre sono 4/5 giorni che ho un forte dolore al seno con tensione e gonfiore. Nonostante io prenda la pillola non ricordo di aver mai avuto questi problemi. Tra sabato e domenica (19-20) mi dovrebbe arrivare il 'ciclo' poiché prenderò le due pillole placebo, ma sono un po preoccupata. Quindi le mie domande sono: posso stare tranquilla o c'è la probabilità che io sia incinta? Nel caso in cui io sia incinta, a causa del fumo (sigarette) e della pillola il feto potrebbe essersi danneggiato? Quando posso fare il test? Nel caso in cui dovesse presentarsi il 'ciclo' dovrei comunque fare il test? Mi scusi se mi sono dilungata, ma ho cercato di spiegare tutto in modo che lei possa avere un quadro completo della situazione. La ringrazio in anticipo. Distinti Saluti

Pillola klaira, da quando fa effetto?

Ho iniziato il primo blister di Klaira al 3° giorno del ciclo (su indicazione del medico) e alla 9° pillola ho avuto un rapporto completo, sono a rischio o ero protetta?

Rapporto completo a 5 giorni da inizio pillola Klaira

Buongiorno, ho quasi 31 anni e un anno fa mi è stata riscontrata una ciste endometriosica con endometrio disomogenee e ovaie kissed, oltre a cicli abbondanti e talvolta dolorosi. Ho preso Sibilla e Yaz ma mi davano problemi di spotting. Il mese scorso ho sospeso la pillola e sono stata benissimo, senza spotting e con mestruazioni al 30º giorno, praticamente per me regolari, ma al controllo la situazione è rimasta invariata. Mi è stata così prescritta Klaira, l'ho assunta la sera del primo giorno di sangue rosso vivo (tralasciando il giorno precedenti di blande e sporadiche perdite molto leggere) e l'ho continuata a prendere ogni giorno alla stessa ora. La notte del 5º giorno di assunzione ho avuto un rapporto completo con il mio compagno, vi chiedo: l'ho assunta correttamente? Dopo quanto inizia l'effetto contraccettivo, posso essere a rischio gravidanza? Grazie per la disponibilità. Cordiali saluti

Assenza del ciclo

Salve, sono una ragazza di appena 18 anni. Volevo farle una domanda, è più o meno un anno che prendo la pillola. Inizialmente prendevo Drospil, due mesi fa per problemi di cefalea e di ciclo abbondante, la mia ginecologa ha deciso di cambiarla, mi ha prescritto Klaira. Mi ha detto di non prendere le ultime 4 pillole bianche inattive e di passare direttamente al nuovo blister di Klaira. Ieri sera ho preso l'ultima compressa bianca inattiva, oggi dovrei cominciare il nuovo blister. Il mio problema è che ancora oggi il ciclo non è arrivato! Non capisco qual è il problema, ho preso tutte le pillole attive, solo un paio di volte mi è capitato di prenderla la mattina, ma non l'ho mai dimenticata. È una cosa normale? Cosa devo fare in questo caso?

Cistite recidivante

Salve, ho 20 anni e assumo dai primi di luglio la pillola Klaira. Ho iniziato ad avere rapporti con il mio ragazzo un mese dopo ed è iniziato il calvario: una candida di due settimane, subito dopo una cistite emorragica e poi un bruciore sia interno che esterno durato fino ad oggi (circa 15 giorni), quando ho fatto un tampone vaginale, piuttosto doloroso. Ora ho di nuovo i sintomi della cistite, quindi immagino che sia provocata quando in qualche modo viene sollecitata la vagina. Il mio medico dice che il tutto è provocato dai primi rapporti uniti alla pillola, che interviene sull'equilibrio della vagina. Cosa devo fare? Mi consiglia qualche altro esame oltre al tampone e magari di cambiare pillola? E se la cistite continua a ripresentarsi che provvedimenti devo prendere? Grazie, cordiali saluti

Passaggio da nuvaring a klaira

Salve, ho assunto per tre anni la pillola yasmin ma nell'ultimo anno mi dava continui episodi di spotting. Su consiglio della mia ginecologa sono passata all’anello nuvaring per 5 mesi ma anche qui continuava lo spotting per 20 giorni. Quindi mi ha prescritto klaira. Io ho tolto l'anello il 2/4 e la mia ginecologa mi ha detto di iniziare il blister il 9/4 dopo la settimana di pausa, ma leggendo il bugiardino noto che è scritto di iniziare la pillola il giorno di rimozione dell'anello. Visto che l'8/4 (giorno prima di iniziare la pillola) ho avuto un rapporto completo con mio marito rischio una gravidanza? Devo continuare la scatola o sospendere? Grazie, attendo una vostra gentile risposta. Cordiali saluti

Pillola Klaira

Salve, volevo chiedere un’opinione anche a lei rispetto alla nuova pillola Klaira che la mia ginecologa mi ha prescritto. Questa pillola è più pesante rispetto a Yasmine (quella che io sto assumendo tuttora)? Nonostante Klaira sia una pillola plurifasica viene comunque classificata come "leggera"? Grazie in anticipo!

La pillola Klaira fa sparire il ciclo?

Salve, un anno fa sono stata operata di ciste ovarica 12 cm da allora mi sono state prescritte le minulet visto che il mio corpo continua a produrne... L'ultima visita lo effettuato a marzo 2013 e da allora è andato tutto bene. La minulet mi ha dato problemi e per questo a partire da questo mese il ginecologo mi ha prescritto la klaira che dovrò assumere da domani. Ho letto che fa scomparire il ciclo e dai commenti su internet sono molto spaventata. È vero? Io ho sempre avuto un ciclo regolare di tre giorni abbondante e il fattore che sparisca mi preoccupa…

Anticoncezionale e perdite

Gentile Dott.ssa, da questo di giugno ho iniziato ad assumere la pillola anticoncezionale klaira, dalla 16° pillola ho iniziato ad avere perdite marroncine e dolori alla schiena e alla vescica come se mi dovesse arrivare il ciclo, ma il ciclo mi deve arrivare intorno al 26 di questo mese di luglio. È normale o mi devo preoccupare? La ringrazio per la sua risposta.

Pillola anticoncezionale

Gentile Dott.ssa, ho già scritto altre volte per i suoi consigli. Ho partorito con cesareo a marzo ed ho l'utero pieno di fibromi che non mi hanno mai dato problemi. Il ciclo dopo il parto mi è apparso 2 volte in un mese, il medico mi ha prescritto la pillola anticoncezionale sia per regolare il ciclo sia per ridurre i fibromi, la pillola si chiama Klaira. Io ho letto il foglio illustrativo e gli effetti collaterali descritti sono allucinanti ed ho un po’ di paura nel prenderla. Lei cosa mi consiglia? È urgente perchè dovrei assumerla dalla prossima mestruazione. Grazie

Medico Risponde - Ginecologo

Spotting e pillola a 50 anni

Gentile dottore, le scrivo da parte di mia mamma che a giorni compie 50anni. Lei ha sempre avuto un ciclo molto abbondante e doloroso, avendo unutero fibromatoso, ha avuto 5 gravidanze, tutti parti naturali. In accordocon il suo ginecologo per calmare questi dolori da ciclo e non avendo ancoraavuto sintomi di menopausa, anzi risulta che sia ancora molto fertile, hadeciso di prendere la pillola Klaira, la prende da 9 mesi e tutto èmigliorato, solo che è preoccupata perché 20 giorni dopo le mestruazioni haavuto spotting per due giorni, e non le era mai successo, non sa se è unacosa normale oppure la pillola non va più bene per lei, e se nel caso devefare un nuovo controllo ginecologico! La ringrazio, cordiali saluti

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Cisti endometriosica

Gent.le Dott., sono una ragazza di 29 anni alla quale è stata diagnosticatatramite ecografia una cisti endometriosica all'ovaio sx. Il ginecologo miha prescritto la pillola KLAIRA da utilizzare senza interruzione per 4 mesi. Lei crede che sia la giusta terapia o è assolutamente necessariauna laparoscopia? Posso aspettare un paio di anni e tentare unagravidanza o sarebbe già troppo tardi e il mio apparato riproduttivopotrebbe essere compromesso? Lei che è un esperto mi indichi qual è ilpercorso da seguire. La prego di rispondermi, ho tanta paura, tra dueanni vorrei sposarmi e avere un bambino...

risponde