Fedra

Fedra è un contraccettivo orale di terza generazione il quale, grazie alla composizione basata sul progestinico sintetico Gestodene, garantisce un’efficace azione anticoncezionale pur presentando una bassa incidenza degli effetti collaterali generalmente indotti dalle pillole contraccettive quali aumento del peso ponderale, ritenzione idrica e acne.

Fedra

Ciclo mestruale saltato

Gentile Dottoressa, sono una donna di 31 anni ed ho preso la pillola anticoncezionale (Fedra) per tantissimi anni (forse 8 o 9). Avendo deciso di cercare una gravidanza, ho sospeso l'assunzione il 19.10.13 ed atteso il ciclo che è ovviamente arrivato puntuale il 23.10.13. La mia ginecologa,dopo una ecografia interna ed una visita fatta l'8.11.13, mi ha detto che è tutto a posto e, avendo l'endometrio circa di 3 cm, ha ipotizzato che da lì a 4/5 giorni avrei dovuto avere il ciclo. Per i 3 giorni a seguire ho avuto delle perdite di sangue non troppo consistenti... ma c'erano! Ad oggi (04.12.13) non ho ancora avuto la mestruazione (la prima naturale) e, sperandoci, ho fatto ben due test di gravidanza (Clear blu) uno il 15.11 (seguendo le indicazioni della ginecologa credendo di dover avere il ciclo il 14) e l'altro il 30.11 (facendo invece un calcolo su un ciclo di 28 giorni, tenendo come data di riferimento quella dell'ultima mestruazione) risultati entrambi negativi. Vorrei sapere se devo preoccuparmi e fare già altri controlli o seguire le indicazioni datemi dalla mia dottoressa che mi ha consigliato di tenere sotto controllo i miei cicli per tre mesi, non spaventandomi se dovesse saltare addirittura anche per due. Dimenticavo, durante questi 40 giorni ho avuto tensione addominale, un po’ di dolorini tipici del sopraggiungere delle mestruazioni e di tanto in tanto delle perdite di muco bianco/giallino. Ringraziandovi tanto,vi saluto.

Esiste una pillola anticoncezionale che non faccia ingrassare?

Buonasera Dottore, mi chiamo Maria e sono mamma di due bimbi di 6 e 1 anno. Le scrivo per chiederle un'informazione: esiste in commercio una pillola che non faccia ingrassare, ma magari dimagrire? Io 10 anni fa ho smesso la fedra perché mi dava troppi problemi tra cui aumento di peso, sia quando l'ho iniziata sia quando l'ho smessa. Attendo sue notizie. Grazie.

Dimenticanza di 10.30 ore della pillola nella prima settimana

Buongiorno, è la prima volta che vi scrivo e vi ringrazio in anticipo dell'aiuto. Il mio problema è il seguente: ho preso la pillola Belara per 1 anno senza problemi, il mese scorso mi è stata sostituita con Fedra. Per il primo blister di Fedra ho avuto rapporti protetti, poi dopo la pausa tra primo e secondo blister, ho avuto due rapporti con il coito interrotto (domenica 10 e lunedì 11). Domenica 10 (primo giorno della nuova confezione) ho preso la pillola regolarmente alle 21.15, lunedì però l'ho dimenticata e l'ho presa alle 8 del mattino del martedì, quindi circa 11 ore dopo. Secondo voi, quanto è alto il rischio che io possa essere rimasta incinta? Non mi era mai capitata una dimenticanza e non so come comportarmi... Confido in un vostro aiuto. Grazie

Carbone vegetale e pillola

Buongiorno dottore, ho 39 anni e assumo Fedra scrupolosamente ogni sera alle 22.00 circa. Senza essere consapevole dei rischi perché non indicato nel bugiardino della pillola né del carbone, ho assunto saltuariamente durante i primi 10 giorni della pillola una compressa di carbone vegetale (diciamo per 5 o 6 sere non consecutive intorno alle 19.30, dopo il pasto). Ho avuto un rapporto non altrimenti protetto il giorno 9 della pillola. Corro seri rischi di andare incontro a una gravidanza? Grazie, cordiali saluti.

Augmentin e Fedra: sono a rischio di gravidanza?!

Ho letto sul foglietto illustrativo che l'effetto della pillola Fedra non cambia con l'assunzione dell'Amoxicillina che comprende l'antibiotico Augmentin. Vorrei sapere quindi se sono protetta visto che ho iniziato l'antibiotico il 6 Novembre (domenica) e l'ho terminato il 10 (giovedì) mentre la pillola l'ho ripresa il primo giorno del ciclo nonché l'8 Novembre, e stanotte (13) ho avuto un rapporto completo. Sono a rischio di gravidanza? In caso posso assumere la pillola del giorno dopo o sono protetta? Grazie in anticipo

Sterilità

Buonasera, Le sto scrivendo perché credo di avere un serio problema di sterilità. Ho 30, quasi 31, ed è quasi 1 anno che io e il mio compagno stiamo cercato di avere un bambino. Ho preso per due anni fedra per un problema di ovaie multicistiche, che ho poi fermato a gennaio perché ho deciso di iniziare a provare ad avere un bambino. Subito dopo la sospensione ho incominciato ad avere diversi problemi, quali seno durissimo e sbalzi di umore, depressione, e problemi di ciclo non regolare (premetto che vivo all'estero da poco e non ancora riesco ad esprimermi al meglio...). Sono ritornata dopo 3 mesi dal ginecologo, il quale mi ha fatto nuovamente la visita e mi ha detto che il problema delle cisti si era risolto e mi ha dato Dufaston 10 mg per 3 mesi per risolvere il problema del ciclo irregolare (11° giorno per 10 giorni 2 pillole al giorno). Lui mi ha detto che è solo nervosismo... in effetti sto vivendo un brutto periodo. Bene, per 3 mesi ho avuto le mestruazioni ogni 15/20 giorni ed ora, dopo la cura mi è tornato con ben 10 giorni di ritardo... con mia enorme delusione. Vorrei tanto essere mamma... e questa cosa mi fa stare male. Abbiamo sempre cercato di essere bambino... ma niente... cosa devo fare? Cosa pensi possa essere il mio problema? La dufaston era esatta per me? Spero mi possa aiutare. La ringrazio anticipatamente.

Assenza di ovulazione

Salve, sonouna ragazza di 29 anni e sto cercando di avere un bambino. Ho smesso diprendere la pillola Fedra da 3 mesi e mezzo ma da allora non ho piùavuto le mestruazioni. Ho effettuato alcuni controlli, sangue, quadroormonale, ecografia... tutto sembra normale, dimensioni delle ovaie enumero di follicoli. Ma non ovulo. Vorrei sapere se esistono rimedinaturali per stimolare le crescita dei follicoli prima di ricorrere aterapie ormonali.

Cercasi gravidanza!

Buonasera, ho appena compiuto 36 anni e cerco una gravidanza. Spermiogramma marito e test capacitazione ok. Ho fatto approfonditi esami ormonali ed endocrinologici ad inizio dicembre (dopo aborto alla 7a settimana a fine ottobre anno scorso) ed era tutto perfetto. Adesso ancora niente gravidanza e il ginecologo pensa ad ovaie con microcisti quali possibile causa e mi farà rifare esami LH, progesterone e prolattina. Mi chiedo: possibile che in questi mesi, circa un anno, i valori degli esami siano cambiati? E perché fino ad oggi nessuno ha mai dato importanza all'ovaio microfollicolare che ho sempre avuto? Ho anche preso la pillola Fedra per diversi anni. Un anno e mezzo fa mi sono anche rivolta ad un centro per l'infertilità e là mi hanno fatto l'esame delle tube. Tutto perfetto, e ci hanno detto che il nostro è un caso di infertilità inspiegata perché i nostri esami erano tutti ok. Possibile che adesso la situazione sia cambiata? Sono un po' giù perché desidero tanto un bambino! Ho ritirato gli esami effettuati in 20a giornata. Ecco i risultati: prolattina 41,46 (v.n.1.39-24.20) LH 5.75 progesterone 10.60 C'è stata ovulazione? La prolattina è alta anche in fase luteale. A dicembre però ad inizio ciclo ho fatto esame della pulsatilità prolattina ed era perfettamente ok. Cosa vogliono dire tutti questi dati? È forse questa la causa del mancato concepimento?

Cercasi gravidanza!

Buonasera, ho appena compiuto 36 anni e cerco una gravidanza. Spermiogramma marito e test capacitazione ok. Ho fatto approfonditi esami ormonali ed endocrinologici ad inizio dicembre (dopo aborto alla 13a settimana di gravidanza a fine ottobre anno scorso) ed era tutto perfetto. Adesso ancora niente gravidanza e il ginecologo pensa ad ovaie con microcisti quali possibile causa e mi farà rifare esami LH, progesterone e prolattina. Mi chiedo: possibile che in questi mesi, circa un anno, i valori degli esami siano cambiati? E perché fino ad oggi nessuno ha mai dato importanza all'ovaio microfollicolare che ho sempre avuto? Ho anche preso la pillola Fedra per diversi anni. Un anno e mezzo fa mi sono anche rivolta ad un centro per l'infertilità e là mi hanno fatto l'esame delle tube. Tutto perfetto, e ci hanno detto che il nostro è un caso di infertilità inspiegata perché i nostri esami erano tutti ok. Possibile che adesso la situazione sia cambiata? Sono un po' giù perché desidero tanto un bambino!

Blocco mestruale

Buonasera dottore, vorrei un'informazione ho sempre avuto un ciclo puntuale per via della pillola (fedra) che ho preso per parecchi anni. A gennaio 2011 ho deciso di sospenderla perché io e mio marito abbiamo deciso di avere un bambino. Dalla sospensione della pillola ho sempre avuto un ciclo regolare di 30/31 gg. Fino al 26 luglio, ultimo ciclo. Ho fatto una visita dalla mia ginecologa venerdì scorso (dopo 14 gg di ritardo) e ho accertato di non essere incinta tramite una ecografia interna, mi ha detto che ho le ovaie multifollicolari e una forte colite, che non mi da sintomi. Per sbloccare l'arrivo del ciclo mi ha detto di fare una fiala di prontogest e se dopo 3 gg non dovesse ancora arrivare il ciclo di fare una seconda fiala. Ho fatto la prima fiala sabato 10 ma ancora non ho ciclo casomai domani ne faccio un'altra. La mia domanda è questa: dopo quanto tempo si può presentare il ciclo prendendo progesterone? È sicuro che il ciclo arrivi? E arrivando il ciclo durerà sempre 30/31 gg oppure ci saranno delle variazioni? Le ovaie multifollicolari cosa sono? E possono influire sul provare una gravidanza? Grazie tante per la pazienza e la sua disponibilità.

Medico Risponde - Ginecologo

Pillola ed aspirina

Salve, io prendo la fedra come anticoncezionale, la sospendo il sabato ed il mercoledì mi viene il ciclo, ieri mercoledì non è comparso, ho tutti i dolori ed ho avuto anche quelle perdite bianche mucose. Ho preso in questi giorni l’aspirina per un raffreddore, può ritardare? La pillola l’ho presa regolarmente anche se non sempre allo stesso orario. Rischio una gravidanza? Ho già un bimbo di 4 anni ed ho 36 anni e nel caso di gravidanza, avendo preso la pillola, il bimbo potrebbe avere problemi? Grazie! Attendo info con ansia.

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Amenorrea post raschiamento da otto mesi

Gentile Dottore, buonasera sono ancora qui a scriverle per avere ulteriori consigli. Sono passati otto mesi dal raschiamento e ancora il ciclo non arriva, ho fatto la cura con farlutal da 10 mg per sei giorni e niente, nemmeno una perdita, successivamente il mio ginecologo mi prescrive per un mese la pillola fedra ma anche con questa niente . Nel frattempo ho fatto la curva da carico e i risultati sono i seguenti: glucosio 79, curva di glucosio dopo 60' 94, dopo 120' 92, insulina 6,6, curva dopo 60' 40,6, dopo 120' 26,4. Da quello che ho capito c'è un'insulino-resistenza e per questo mi ha prescritto una cura con glucoplage da 500 mg prima settimana 1 compressa, seconda due compresse e dalla terza settimana tre compresse prima dei pasti principali, prossima tappa sarà l'isteroscopia che devo prenotare; c'è da dire inoltre che continuo ad avere i dolori tipo premestruali ogni mese e ho avuto anche abbastanza perdite di muco "filante", sarà che avrò ovulato? Potrebbe dipendere dall'insulina la mia amenorrea? E se no, da cosa potrebbe dipendere, visto che ormai ho fatto quasi tutti i controlli necessari? E se ci sono eventuali sinechie diventerò sterile? Le chiedo inoltre se a parer suo il mio ginecologo sta procedendo correttamente nella valutazione del problema? Mi scusi se le ho fatto troppe domande, ma tutta questa storia mi sta causando un po’ di depressione, ho avuto il mio primo ciclo all'età di nove anni e da allora fino al raschiamento mai un evento di amenorrea ed ora che mi sono sposata ho paura di non poter avere più figli all'età di 32 anni. La ringrazio anticipatamente,

risponde