Cerazette

Cerazette è uno dei più apprezzati anticoncezionali orali. Consiste in una pillola contraccettiva caratterizzata dalla presenza di un solo ormone progestinico, mentre risulta priva di estrogeni e per questa ragione è talvolta definita “minipillola” o POP.In linea generale i contraccettivi ormonali POP sono in grado di ostacolare l’accesso dello spermatozoo all’interno dell’utero ma non garantiscono che non avvenga la maturazione della cellula uovo.

Cerazette

Ciclo mestruale da un mese

Gent. dott., volevo la sua opinione in merito ad un problema che mi perseguita. Per circa 13 anni ho preso la pillola per problemi di ciclo in quanto era abbondante e doloroso, l'ho sospesa per poter avere un figlio. Ora da sei mesi ho partorito, ho avuto il capoparto dopo 40 giorni e il ciclo all'inizio del quale ho cominciato a prendere la Cerazette, il ciclo mi è durato per ben 40 giorni così il mio ginecologo me l'ha fatta sospendere. Poi per due mesi non ho avuto ciclo. Quando ho riavuto le mestruazioni ho cominciato di nuovo a prendere la pillola, ma questa volta ho ripreso quella che ho sempre usato per tanti anni, ma ora sono 30 giorni che ho il ciclo e non macchioline, ma perdite molto abbondanti, tanto da lasciarmi senza forze. Sono riandata dal ginecologo e lui mi ha detto che và tutto bene e che devo continuare a prendere la pillola, mi ha fatto fare un emocromo e i risultai erano buoni. Ora lui ha detto che devo aspettare e nel frattempo io sono sempre più debole. Lei cosa ne pensa? C'è qualcosa che posso fare?

Mestruazioni e perdita di peso

Salve, mi chiamo Claudia e ho un bimbo di 4 mesi. Prima della gravidanza il mio ciclo è quasi sempre stato regolare. Ora che sto allattando mio figlio, la ginecologa mi ha dato la pillola cerazette che non passa attraverso il mio latte, il ciclo è ripreso da settembre abbastanza regolare. L'unico problema è che mi capita che finisca e dopo aver avuto un rapporto con il mio compagno, riprenda abbondante per un’ulteriore settimana e mezza. Inoltre, prima di rimanere incinta pesavo 65 kg, mentre ora continuo a perdere peso pur mangiando normalmente come prima. Ho fatto delle analisi di controllo perché ho fatto l'immunoprofilassi, ma devo ancora avere i risultati; intanto volevo sapere se aveva qualche idea, grazie infinite.

Potrei avere l'ovulazione anche se non ho avuto un ciclo mestruale?

Buongiorno, ho una piccola di 14 mesi ed sto ancora allattando, dopo il parto ho iniziato la pillola (cerazette), adesso ho deciso di smettere per cercare un'altra gravidanza ma niente ciclo, il mio medico di base mi ha prescritto delle pastiglie per togliere il latte (bromocriptina), ma non ho ancora cominciato a prenderle perché ho un dubbio... dopo smettere la pillola posso avere l'ovulazione anche se non ho avuto un ciclo mestruale? Grazie!

Allattamento e ciclo

Gentile dottoressa, allatto la mia bimba di quasi un anno 3-4 volte al giorno, ho smesso la pillola cerazette l’11 maggio, ho fastidi tipici di quando deve arrivare il ciclo da 3 mesi, delle volte ho proprio l’impressione che mi siano arrivate invece è solo un po’ di muco bianchino a volte filante e trasparente, ma di ciclo neanche l’ombra, so che durante l’allattamento il ciclo può non ricomparire fino a che non si conclude del tutto, anche se con il primo figlio mi è tornato a 7 mesi dal parto, e allattavo ancora. Quindi potrei non riaverlo ancora per qualche mese e va bene, da qualche settimana ho spesso il bisogno di urinare più spesso del solito non ho ne bruciori ne fastidi, ma mi scappa anche se ho appena finito, può essere che se fosse una cistite o infiammazione della vescica scateni anche fastidi all’utero provocando ogni tanto piccole crampi? Se questi fastidi persistono farò l’esame delle urine per vedere se c’è qualcosa, intanto se mi sa dire qualcosa, gliene sono grata! Cordiali saluti

Pillola anticoncezionale ed allattamento

Buongiorno, ho partorito con taglio cesareo l'11 maggio, vorrei sapere se la pillola Cerazette è davvero compatibile con l'allattamento e se posso già iniziare a prenderla. Grazie

Ritorno del ciclo dopo cerazette

Gentilissima dottoressa Darchi, volevo capirci qualcosa, fino al 10 maggio ho preso la pillola cerazette in quanto sto allattando, ma già da un mesetto prima avevo ricominciato ad avvertire fastidi da ciclo, ed era ritornato un muco che in quel periodo dopo il parto non avevo mai avuto, così finita l’ultima pillola e dato che mi causava altri inconvenienti come mal di testa, e mal di gambe oltre ad un drastico calo della libido, l’ho smessa. Premetto che la mia bimba di 11 mesi fino ai 6 mesi ha sempre preso solo il mio latte, poi con lo svezzamento le poppate si sono ridotte a 2-3 al giorno, ad oggi però del ciclo neanche l’ombra, nonostante sono già 2 mesi che ho la sensazione che il ciclo mi stia per tornare da un momento all’altro, mi sento spesso bagnata, così corro in bagno pensando sia il ciclo invece, solo muco, a volte bianco a volte filante tipo quello da ovulazione, e ho tutti i giorni piccole contrazioni alla zona dell’utero proprio come piccoli dolori mestruali, ci vuole così tanto alla ripresa del ciclo? So che ogni donna è diversa, ma del primo bimbo, con l’inizio dello svezzamento è tornato anche il ciclo! E avevo sospeso cerazette da 2 mesi! Scusi se la domanda le sembrerà sciocca, ma non vedere il ciclo per così tanto e sentire tutti i giorni questi fastidi non è rassicurante! La ringrazio di una sua eventuale risposta! Cordiali saluti!

Smettere la pillola cerazette

Gentile dottore, da 9 mesi uso la pillola cerazette, dato che sto allattando la mia bimba di quasi 10 mesi, non ho mai avuto nessun tipo di spotting, ne fastidi di nessun genere, da circa un mese sento dei dolori ( fastidi) molto simili a quelli pre-mestruali, e li sento sopratutto se faccio sforzi. Insieme a questi sintomi si sono aggiunti nausea, acidità, sonnolenza e spesso mal di testa e sbalzi d umore, e sono cambiate anche le secrezioni vaginali, mentre prima sentivo spesso secchezza, ora è comparso un muco bianco inodore. Ho avuto paura di essere incinta e circa 20 giorni ho fatto un test di gravidanza che logicamente era negativo. ora mi chiedo e è il caso di interrompere la pillola e aspettare che venga il ciclo, oppure tutti questi sono effetti collaterali di questa pillola? Lo so che può sembrare una domanda sciocca, ma so che cerazette blocca l’ovulazione, quindi non dovrei avere fastidi alle zone utero ovaie! Purtroppo non posso farmi visitare dal mio ginecologo perché in questi giorni non è reperibile! La ringrazio per una sua eventuale risposta! Le pongo i miei saluti!

Efficacia della Cerazette

Gentile dottoressa, sono una neo mamma di 35 anni; mio figlio ha due mesi e da circa uno assumo cerazette su consiglio della mia ginecologa in quanto allatto e non posso ancora assumere la pillola estroprogestinica.siccome mi accingo a riprendere i rapporti con il mio compagno vorrei sapere da lei se questa pillola è efficace come la pillola combinata. Inoltre sto assumendo un integratore che si chiama più latte a base di cardo mariano e vorrei sapere se può ridurre in qualche modo l'efficacia della pillola. Spero che possa trovare il tempo di rispondere alla mia mail.Grazie

Ciclo mestruale durante l'allattamento

Buonasera, ho un grosso dubbio... ho partorito il 10 maggio 2010, ho avuto il ciclo per 40 giorni al termine subito dopo passata una settimana ho iniziato a prendere la pillola Cerazette,il quale al 7 giorno di assunzione ho avuto dei rapporti, tutt'ora a oggi non si è vista nessuna traccia di ciclo premettendo che allatto il mio bambino. In certi momenti sento dentro di me come se ci fosse un eventuale embrione, dei colpetti o dei battiti di cuore. Ho fatto il test di gravidanza preso in farmacia, ma è risultato negativo... mi posso fidare? Ed è normale se fosse veramente negativo questa mancanza di ciclo per tutti questi mesi?? Grazie mille

Neoformazione disomogenea

Salve dottore,a settembre ho partorito dopo gravidanza senza alcun problema. Allattamento al seno: primi due mesi senza problemi. Visita ginecologica di controllo con ecografia:tutto a posto. A inizio ottobre ho avuto le mestruazioni. 15 giorni dopo ho iniziato ad avere perdite ematiche con diminuzione della produzione di latte. Data la persistenza, a dicembre chiedo nuova visita con eco: tutto a posto. Il medico afferma che ci possono essere perdite durante l'allattamento. Mi prescrive Methagin, che mi provoca forti dolori e, alla sospensione, la minipillola Cerazette. La scorsa settimana chiedo nuova visita; il responso ecografico è: a livello del douglas si evidenzia neoformazione a contenuto misto di 95x59 mm di dubbia origine. Cosa significa? Si è formata in un mese?Visitata da un altro ginecologo, il responso è: corpo luteo endoemorragico e/o cistoma a contenuto misto, dimensioni 52x68mm. CA 125-60 (mi viene detto che non è alto, ma il valore limite è 35, e allora qual è il motivo di tale innalzamento?) CA199 -8.Sono più che preoccupata: il tutto sta a significare qualcosa di grave? È da operare immediatamente?Aspetto risposta, ringrazio e porgo i miei saluti

Medico Risponde - Ginecologo

Ritardo post parto

Buonasera,vorrei una risposta se è possibile. Io a fine luglio ho partorito e dopo 40 gg sn andata a fare il controllo dalla mia ginecologa è tutto a posto e lei mi ha dato la pillola CERAZETTE da prendere come contraccettivo. Io l ho presa fino a metà ottobre, il primo ciclo(che x me è il capoparto) mi è venuto il 16 settembre, a metà ottobre o smesso di prendere la pillola perchè mi provocava giramenti di testa e il ciclo non arrivava, cosi dopo un giorno che non prendevo la pillola precisamente il 19 ottobre ho avuto delle perdite marroni che sono durate 5 giorni. Da allora non mi è più venuto il ciclo, questo mese l’ho aspettata, ma ancora nulla. Vorrei dire che nei due mesi che prendevo la pillola ho avuto due rapporti non protetti sapendo che la pillola mi proteggesse. Il 16 novembre ho fatto il test di gravidanza, risultato negativo. Premetto che non allatto. Cosa devo fare? È normale un ritardo cosi lungo?

Medico Risponde - Ginecologo

Minipillola, l'affidabilità è inferiore alla pillola normale?

Gentili dott.ri, ho partorito 3 mesi fa e, poiché all'epoca allattavo, ho scelto la minipillola come metodo contraccettivo in quanto so che, combinato con l'allattamento, ha una buona affidabilità. Ora però ho smesso di allattare e volevo sapere se l'affidabilità della minipillola (Cerazette) è comunque garantita o se è inferiore, e se in generale è inferiore alla pillola normale. Grazie mille