Capoparto

Il primo ciclo mestruale a comparire dopo il parto prende il nome di capoparto.Il capoparto arriva, in genere, fra i 40 e i 60 giorni dopo la nascita ed è il segnale della ripresa dell'attività da parte delle ovaie.

Capoparto
Capoparto

Ritardo dopo il capoparto

Salve Dottore, ho un dubbio che mi attanaglia: ho partorito il 7/01/16 ho avuto il capoparto il 23/02/16 e sono durate sei gg (prima del parto duravano solo tre o quattro gg). Ora non mi sono ancora arrivate le mestruazioni!!! Abbiamo avuto rapporti protetti prima e dopo il capoparto, ma credo che una volta mio marito abbia iniziato a mettere il profilattico dal verso sbagliato e poi l'ha rigirato... potrei essere incinta? Ieri ho fatto un test ed è risultato negativo. Ringrazio per l'attenzione e spero mi risponda a breve. Grazie Saluti

Mestruazioni con coaguli post parto

Salve, ho 28 e sono mamma di un bimbo nato con parto naturale senza nessun problema il 1 dicembre, dopo una gravidanza perfetta. Dopo il parto, ho avuto lochiazioni per circa 35 giorni, poi ho preso Dustinex per bloccare il latte dopo una mastite e il capoparto è arrivato il 20 gennaio. Il 21 gennaio ho effettuato la visita post parto in cui è risultato tutto perfetto. Dopo solo 19 giorni, mi è tornato il ciclo che ho tuttora e questo mese comincerò anche con Nuvaring. Ho notato che questi due cicli post parto, sono più abbondanti e con "grumi". Oggi sono al terzo giorno di ciclo, e sopratutto la mattina quando mi alzo e vado a fare la pipì dopo tutta la notte, trovo questi "pezzetti" nel water. Ho sempre avuto questi grumi, ma in questi due cicli post parto mi sembrano di più. Volevo sapere, sono normali questi coaguli? Anche al terzo giorno? O è meglio che mi faccia rivisitare? I dolori mestruali che avevo prima del parto se ne sono praticamente andati, non ho praticamente più dolore, mentre ora sono più abbondanti con questi coaguli. Grazie mille!

Le mestruazioni tardano ad arrivare, potrei essere incinta?

Salve, La contatto perché ho un dubbio che spero possa chiarirmi. Sono una donna di 32 anni che ha sempre avuto un ciclo irregolare (con cicli che oscillano dai 36 ai 46 giorni). A marzo di quest'anno ho avuto una bimba nata con parto eutocico e il capoparto mi è arrivato dopo 5 mesi esatti dal parto (21 agosto) (è stato un flusso molto"normale" durato 5 giorni, come fosse una normale mestruazione). A 40 giorni dal parto ho fatto la visita ginecologica come consigliato dal mio specialista, il quale aveva rilevato una pseudo cisti (o polipo o fibrosi) che bisognava tenere sotto controllo perché poteva dare spotting tra una mestruazione e l'altra. Il primo ciclo, a seguito del capoparto mi è venuto dopo 36 giorni. Poi in 15-16-17 esima giornata ho avuto leggeri filamenti rossi che si sono ripresentati in 47-48. Oggi sono in 49esima giornata e a parte i dolori come da ciclo, la mestruazione stenta ad arrivare. Con mio marito abbiamo rapporti non protetti ma non completi (so bene che questo non ci preserva da una possibile gravidanza!) ma una settimana fa ho fatto il test claerblue ed è risultato negativo (ho dubbio solo del fatto che le urine con le quali l'ho effettuato forse non erano loro concentrate, dato che di notte mi sveglio più volte per urinare e quelle delle quali mi sono servita per il test erano minzioni delle 6, ma avevo già fatto pipì alle 4). Lei cosa mi consiglia di fare? La ringrazio molto.

Incinta durante l’allattamento?

Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni e ho avuto il 19 aprile di quest’anno il mio primo piccolino. Sto allattando al seno e abbiamo ripreso i rapporti con mio marito 2 mesi dopo il parto (naturale). A volte usiamo il preservativo avvolte coito interrotto. Non ho ancora avuto il capoparto. Circa 4 giorni fa ho avuto delle perdite durate 2 gg tipo ciclo ma erano prima rosse/rosa poi marroncine vs fine giornata e il giorno dopo nere. 2 gg fa intanto mangiando una caramella ho avuto nausea. Dopo una sigaretta nausea e ieri nausea tutto il giorno dopo aver mangiato pasta al sugo… Mi sento molto fiacca e mal di testa assurdo con sonnolenza. Sembrerebbero i sintomi che ho avuto del mio piccolo. Visto che sto allattando, se dovessi fare un test di gravidanza esce giusto (nel senso se e positivo ce un piccino/a) o può sballare? Se non fosse affidabile il test in caso di allattamento cosa posso fare per capirlo? La prima visita ginecologica ce l’ho il 15 settembre, perchè non avevano posto, quindi devo fare ancora la visita post parto (quella dei 40gg). Grazie in anticipo per la risposta

Pillola senza capoparto

Salve, ho partorito l’11/05/2015 e da un mese e mezzo ormai non allatto più. Vorrei riprendere la pillola milvane che già prendevo per anni prima della gravidanza. Si possono assumere subito o devo aspettare il capoparto??? La ringrazio!

Capoparto, quanto durerà?

Ho il capoparto da 11gg, sangue costantemente rosso vivo. Mi chiedevo quanto ancora deve durare? Ho molti giramenti di testa e mi sento debole... è arrivato attaccato alle lochiazioni e comincio ad essere stanca. Grazie mille e arrivederci!!!!

Quando avviene il capoparto?

Salve dottoressa, volevo chiederle un'informazione: ho partorito da quasi 20 giorni fa e ho ancora qualche perdita. Volevo sapere quando mi vengono le mestruazioni "capoparto"? Le volevo chiederle un'altra cosa: io e il mio compagno abbiamo avuto rapporti dopo una settimana dal parto senza protezioni, si può rimanere incinta subito?

Potrei essere incinta?

Salve dottoressa, mi chiamo Nikol... l’11 ottobre ho avuto un rapporto con mio marito non protetto, lui non è "sicuro" che non sia "successo nulla". Il 14, però, ho avuto il capoparto, avendo partorito il 25 agosto 2014. Ora la mia domanda è: potrei essere incinta?

Ritardo ciclo, perdite bianche e rapporto non protetto durante l'allattamento

Salve Dott., ho partorito mio figlio il 24 luglio 2014 con un taglio cesareo e ho avuto il capoparto. Ora ho un ritardo di 21 giorni. Lo scorso mese ho avuto un rapporto non protetto nei giorni fertili, e ho tante perdite bianche. Ho fatto due volte il test ma il risultato è negativo. Non so cosa fare...

L'istologico di mola parziale è attendibile?

Salve, fino all'ottava settimana la gravidanza procedeva bene, nessuna perdita, nessun dolore, battito presente, ecografie tutto ok. Alla nona settimana mi reco dalla ginecologa per consegnare le analisi del sangue del primo trimestre e per scrupolo mi faccio fare un'ecografia... esito battito assente. Il giorno dopo, 12 giugno, mi ricovero per raschiamento, aborto interno. Dopo l'intervento poche perdite per una settimana. A 30 giorni dal raschiamento mi arriva l'istologico: si segnala la presenza di alcuni villi idropici di aspetto irregolare e proliferazione del trofoblasto. Quadro compatibile con mola parziale. Il giorno dopo faccio dosaggio beta valore 3, dopo una settimana lo ripeto valore 2, intanto mi è arrivato il capoparto a 34 giorni dal raschiamento. Alcuni ginecologi del reparto mi hanno detto che non si è trattato di mola, altri dicono che c'è un sospetto, quindi meglio monitorare le beta una volta al mese per i prossimi 6 mesi e niente gravidanze... che faccio??

Medico Risponde - Ginecologo

Morte endouterina: posso riprovarci subito?

Buonasera dottoressa, tre mesi fa ho partorito la mia prima bimba alla 39esima settimana, ma ho avuto una morte endouterina. La mia bimba è morta tra la 36/37 settimana. L’autopsia prevede purtroppo tempi lunghissimi (dai 7/8 mesi a un anno), quindi sto cercando nel frattempo delle risposte. La gravidanza procedeva bene senza problemi, ma l’ultimo mese e mezzo le mie piastrine sono scese a 68000 (di solito le ho sempre tra i 110000/120000) e un episodio di sangue dal naso. È per questo che sto vedendo un ematologo ma (non ho ancora avuto il capoparto) sento che in questi giorni sto ovulando e il desiderio di riprovarci è fortissimo. Vorrei sapere se DEVO (imperativo) aspettare di avere qualche risposta o se la famosa aspirinetta o eparina si possono prendere anche preventivamente, se facessi il tentativo adesso? Grazie

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Dopo il capoparto non ho avuto più nessuna mestruazione

Buongiorno! Ho partorito con cesareo d'urgenza il 26 maggio. Il 26 novembre ho avuto il capoparto e da quel giorno non ho avuto più nessuna mestruazione. Ho spesso dolori al basso ventre, gli stessi dolori che solitamente avverto prima dell'arrivo del ciclo, ma di quest'ultimo nemmeno l'ombra. Inoltre ho abbondanti (molto abbondanti) perdite simili a muco giallo e fastidioso prurito. Ho provato a cambiare detergente intimo e da allora il prurito è quasi cessato (ancora non del tutto) ma le perdite rimangono. Quale può essere il mio problema? Dopo il capoparto è normale che il ciclo ritardi anche un paio di mesi? Da premettere che allatto ancora. Grazie mille a chi risponderà…

risponde