Colonproctologo

Il colon-proctologo risponde alle domande sui problemi che potrebbero verificarsi nel corso della gravidanza.

Colonproctologo
Colonproctologo

Medico Risponde - Colonproctologo

Emorroidi peggiorate...

Buonasera, sono alle 27ma settimana di gravidanza e stasera mentre mi lavavo ho notato che le piccole emorroidi che avevo prima della gravidanza sono aumentate. Non sento bruciori però e vado regolarmente ogni giorno in bagno (mangio tanta frutta e cereali contro la stitichezza). È normale che siano più grosse in questo periodo? Devo fare qualcosa per ridurle? Grazie per la risposta.

Medico Risponde - Colonproctologo

Ragade anale che non guarisce

Salve, ho 33 anni e sono incinta di 8 settimane. Tutto è iniziato un mese fa, intorno alla metà di dicembre, avvertivo dei forti fastidi nella zona anali che presto si sono trasformati in dolori. L'ultima volta che ho avuto una ragade è stato 3 anni fa, quindi riconosco i sintomi. Ho iniziato a stare molta attenta all'alimentazione moltiplicando l'assunzione di fibre e liquidi. Purtroppo non passa. Il dolore è fortissimo e i sanguinamenti copiosi. 5 giorni fa ho fatto una visita proctologica e mi è stata diagnosticata, come prevedevo, una ragade anale. La cura prescrittami è l'applicazione, due volte al giorno di crema a base di nifedipine e due lassativi. A distanza di 5 giorni la situazione non è migliorata e, anzi, ho notato un'infiammazione e un gonfiore al perineo. Non so più che fare...

Medico Risponde - Colonproctologo

Somministrazione di betametasone in gravidanza

Salve, soffro di proctosigmoidite ulcerosa, colonpatia funzionale essendo in gravidanza posso continuare a usare il betametasone dipropionato con il quale trovo sollievo e la manna per la funzionalità intestinale. Grazie!

Medico Risponde - Colonproctologo

Crusca d' avena

Ill.mo dottore, sono in gravidanza di 11 settimane ma il mio problema è la stipsi. Alcune mie amiche mi hanno consigliato di prendere la crusca d'avena, Lei cosa mi indica di fare? Ho già provato con sciroppo che mi ha consigliato il mio ginecologo, mangio verdure e minestre ma il problema non si risolve. Ringraziandola anticipatamente resto in attesa di una sua risposta in merito. Cordiali saluti

Medico Risponde - Colonproctologo

Gravidanza e dolore ano-rettale

Buonasera, sono una donna di 33 anni alla 19 settimana di gravidanza. Da dieci giorni ho sensazione di forte peso e dolore rettale e vaginale, soprattutto rettale, che nell'ultima settimana mi impedisce di stare in ortostatismo. La camminata veloce e la posizione supina non evocano invece i sintomi. Il peso probabilmente è l'utero che grava... Ma da forte dolore e mi chiedo... Ho un cedimento del pavimento pelvico? Mancano ancora 5 mesi alla fine della gravidanza, rischio che questi muscoli non reggano quando l’utero crescerà molto più? Grazie mille per la risposta.

Medico Risponde - Colonproctologo

Stitichezza in bimba di 25 mesi

Egregio dottore, sono la mamma di una bimba di quasi 25 mesi. Da qualche settimana va di corpo di meno e le sue feci sono durissime. Abbiamo provato il lattulosio, ma la bimba non lo gradisce per via del sapore. Possiamosomministrarle il Benefibra insapore o ha qualche altro prodotto da consigliarci? La ringrazio infinitamente e le porgo distinti saluti

Medico Risponde - Colonproctologo

Ragadi anali al mio piccolo di due anni e mezzo...

Gentilissimi, sono la mamma di un bimbo di due anni e mezzo che soffre da circa un anno di stitichezza che però è migliorata. Il piccolo però continua a non volere defecare, piange e si rifiuta totalmente! Ho anche trovato delle striature di sangue nelle feci (ma non sempre solo alcune volte) mi sono rivolta alla pediatra la quale non è riuscita ad ispezionare l'ano del mio bambino perchè il piccolo si è opposto categoricamente, rendendo impossibile la visita... però mi ha detto che probabilmente è una cosa interna, mi ha prescritto la pomata di connettivina plus 0,2% e 1% crema... ma non assume nient'altro ma basterà??? Non sarebbe necessario uno sciroppo o riprendere le bustine di pediapax per migliorare la consistenza delle feci, visto che il piccolo la fa alcune volte ogni giorno altre ogni due massimo tre giorni, anche se spontaneamente e senza nessun ausilio... però piange molto, io non so come aiutarlo. Per favore, datemi qualche altra informazione in merito...viringrazio anticipatamente

Medico Risponde - Colonproctologo

Emorroidi e gravidanza

Gentile dr., da qualche tempo avverto un bruciore e fastidio a livello di orifizio anale e il mio medico di base mi ha detto essere delle emorroidi, alcune colleghe che ci sono già passate mi hanno parlato bene di un prodotto, il rigenoma spray, su internet riporta olio ozonizzato con malaleuca alterni foglia. Vorrei sapere da lei se lo conosce e se secondo lei può risolvere o togliermi il fastidio e se in gravidanza può avere degli effetti collaterali. La ringrazio anticipatamente.

Medico Risponde - Colonproctologo

Stitichezza nei neonati

Buongiorno, sono mamma di una bimba di quattro mesi e mezzo che allatto al seno. La bimba è sempre stata abbastanza regolare ad andare di corpo (quasi sempre una volta al giorno) ma da circa due settimane devo intervenire con micro clisterini per aiutarla ad espellere e non riesce più a farla da sola.Preciso che allattandola sto molto attenta alla mia alimentazione e con l inizio dello svezzamento neanche gli omogeneizzati di pera l hanno aiutata.Cosa posso fare? Inoltre dopo i micro clisterini vedo che fa molto fatica a farla e soffre parecchio. Può coincidere che questa stitichezza e la conseguenza dell’inizio di dolore alle gengive/dentini? Vi ringrazio per l’attenzione

Medico Risponde - Colonproctologo

Stipsi ostruttiva e gravidanza gemellare

Gent.mo Dottore, mi perdoni se la disturbo con una domanda forse futile. Premesso che sono incinta alla nona settimana, qualche giorno fa purtroppo ho avuto un episodio di stipsi ostruttiva. Mi sono trovata ad affrontare dolori lancinanti se solo tentavo di alzarmi dal water non riuscivo in quanto avevo... scusi, ma mi imbarazza... le feci a metà... purtroppo ho sforzato parecchio per riuscire a liberarmi tra urli e pianti di dolore. A tutto ciò poi invece si è sommata la paura di perdere i gemellini per l'immane sforzo. Non ho avuto fortunatamente nessuna perdita, ma Le volevo chiedere se può essere successo qualcosa ai feti in questa circostanza, in quanto conoscenze mi hanno spaventato quando sapendo dell'accaduto mi hanno ribadito che non dovevo assolutamente spingere in quel modo... ma mi creda non ce ne erano altri... Ho seguito i consigli sul sito e va molto meglio. La ringrazio per l'attenzione e La prego di scusarmi ancora se la mia domanda risulta una delle tante fisime delle donne incinte. Grazie e cordiali saluti