Will e Kate, royal baby senza castello

Will e Kate, royal baby senza castello

Sarà maschio o femmina? Il primo figlio dei reali d’Inghilterra, William e Kate, nascerà fra circa un mese e ancora non è stato reso noto il sesso del nascituro, nonostante le voci diano per certo l’arrivo una volta di un fiocco azzurro e l’altra di un fiocco rosa.

A questa domanda però se ne aggiunge un’altra: dove trascorrerà i suoi primi mesi di vita? William terminerà i suoi impegni come pilota di ricerca e salvataggio nel Galles intorno al mese di settembre, nel mentre la coppia si sta preparando a trasferirsi dall’isolata casetta presa in affitto nella penisola gallese a Kensington Palace, nel cuore di Londra. Unico inconveniente è che i lavori di ristrutturazione del palazzo non sono ancora terminati e non lo saranno almeno fino a un paio di mesi dopo la nascita del bambino.

I lavori proseguiranno soprattutto per eliminare qualsiasi traccia di amianto. Questo significa che una volta nato il bebè, probabilmente William e Kate resteranno temporaneamente nella loro attuale casa a Londra, una piccola proprietà sempre a Kensignton Palace. Ma in teoria potrebbero anche stare nella fattoria in Galles, anche se risulta piuttosto inverosimile data la distanza da Londra.
I funzionari di Palazzo non rilasciano commenti: dove la coppia reale vorrà soggiornare è una questione privata, dicono. Ovunque decidano di trascorrere i primi mesi da genitori, in autunno saranno in grado di trasferirsi nella loro nuova casa a Londra in modo stabile e permanente. In realtà è una proprietà di quattro piani con una nursery, 20 camere e un giardino privato. Ed è qui che parte un nuovo interrogativo: come sarà la camera dove crescerà il futuro monarca?

Mentre pochi fortunati potranno dare uno sguardo all’interno della stanza, esperti di design stanno offrendo alcuni suggerimenti in base alle loro esperienze. ‘Dragons’ è una piccola azienda di famiglia che era stata assunta dalla principessa Diana per progettare la nursery di William e Harry e ha mostrato un tipo di nursery-suite adatta alla coppia reale: sobria, più rispettosa che sontuosa, dai colori tenui. Fasciatoio e tavolo da gioco in miniatura fatti meticolosamente da artigiani e tonalità tenui sul beige e pastello.

“Ci si sente sicuri e tranquilli” ha detto Lucinda Croft l’amministratore delegato dell’azienda che ha progettato anche le nursery per le due figlie di Sarah Ferguson e del principe Andrew, Beatrice e Eugenie. La Croft non ha detto se sta lavorando per l’allestimento della nursery di William e Kate. Ricordando quando lavorava invece fianco a fianco con lady Diana, rammenta che la principessa era “molto alla mano, disponibile, e coinvolta nell’allestimento della nursery”.

Il bimbo o la bimba in arrivo a Buckingham Palace sarà il terzo in linea per il trono britannico dopo il principe Carlo e William, mentre la regina Elisabetta II, 87 anni, diventerà bisnonna.