Neonati più sensibili ai suoni gioiosi

I neonati preferiscono i suoni che comunicano felicità e serenità: lo studio.
Neonati più sensibili ai suoni gioiosi

Che i neonati fossero attratti da suoni e rumori, era cosa nota da tempo, ma che preferissero ascoltare un determinato tipo di suoni rispetto ad altri è cosa di oggi.

Infatti, secondo una nuova ricerca condotta da Mariève Corbeil dell’Università canadese di Montreal, i neonati ascoltano con maggior attenzione e piacere le parole espresse con toni allegri e felici.

Lo studio ha cercato di capire se i bimbi in fasce preferissero abbandonarsi all’ascolto di un canto o di un discorso delle proprie mamme per rilevare una eventuale sensibilità più spiccata dei neonati per una delle due tipologie di comunicazione madre-figlio durante le primissime fasi della vita.

Dai risultati è emerso che i neonati preferiscono – e li ascoltano per più tempo – i suoni che comunicano felicità e serenità, indifferentemente da se si tratta di suoni provenienti da un discorso parlato o da una canzone.

Lo studio è stato condotto dall’International Laboratory for Brain, Music and Sound Research (Brams) e pubblicato sulla rivista Frontiers in Psychology.