Il latte materno riduce il rischio di febbri post vaccinazioni

Il latte materno riduce il rischio di febbri post vaccinazioni

Uno studio effettuato dall’equipe del professor Alfredo Pisacane del Dipartimento di Pediatria dell’Università Federico II di Napoli, ha valutato gli effetti del latte materno sul possibile rischio di contrarre stati febbrili dopo le vaccinazioni di routine.

Alla ricerca hanno partecipato 460 madri di bambini in attesa di vaccinazioni. A loro è stato chiesto di misurare e registrare la temperatura del bambino il giorno della vaccinazione e per i successivi 3 giorni. Il rischio febbre associato all’allattamento è stato valutato tenendo presente alcuni parametri relativi alla dose del vaccino, alle abitudini della madre (fumo, alimentazione) e alla presenza di altri figli nel nucleo familiare.

Dallo studio, pubblicato sulla rivista Pediatrics, è emerso che l’allattamento al seno è chiaramente associato ad una ridotta incidenza di febbre post vaccinazioni.