featured image

Gemelli si abbracciano nel ventre della mamma mentre viene operata di tumore

Una donna napoletana di 33 anni aveva due enormi tumori benigni alle ovaie che mettevano in pericolo la sua vita e quella dei due gemellini che portava in grembo. Ma grazie a un intervento miracoloso in laparoscopia effettuato presso la Clinica Sanatrix di Napoli, la mamma, incinta di soli tre mesi, è riuscita a sconfiggere il tumore e a salvare la vita dei suoi due piccoli.

Un intervento chirurgico complesso, effettuato con l’utilizzo di tecnologia 3D, che ha richiesto l’asportazione di un ovaio e di una tuba, ha consentito quindi alla mamma di continuare la sua gravidanza gemellare. A effettuare l’intervento eseguito per la prima volta al mondo sono stati i chirurghi dell’unità di endoscopia ginecologica avanzata della clinica napoletana, diretti dal dottore Ciro Perone.

Mentre la mamma era in sala operatoria, i piccoli che portava in grembo sono stati davvero bravi, facendosi coraggio l’un l’altro abbracciandosi nel pancione della mamma. Questo tenerissimo gesto ha reso ancora più unica questo delicato intervento. Adesso mamma e gemellini stanno bene e la gravidanza, giunta al quinto mese, potrà procedere regolarmente.

Lo dico con un po’ di orgoglio – afferma il responsabile dell’unità dott. Ciro Perone – soprattutto perché la nostra città è spesso al centro di casi di malasanità. È come se avessimo spostato leggermente in avanti l’asticella dell’applicazione della tecnica. Ora qualcun altro potrà provare a farlo: abbiamo dimostrato che è possibile. Questo intervento apre la strada a operazioni finora inimmaginabili”.

condivisioni & piace a mamme