Un festival dedicato alla maternità e alla depressione post partum

Un festival dedicato alla maternità e alla depressione post partum

Sarà il primo Festival dedicato alla maternità e allo stato di salute della mamma, e si concentrerà in particolare sulla cura della depressione che può colpire le donne durante la gestazione o dopo la nascita del bambino: il festival si terrà a Padova dal 13 al 15 aprile ed è pensato come momento di incontro tra genitori e specialisti, che si confronteranno sul tema della tutela della salute della donna e della famiglia che accoglie un nuovo nato.

Organizzata dall’associazione Kairos Donna insieme al Comune di Padova questa prima edizione del festival si focalizza in particolare sui primi mille giorni di vita del bambino: dal momento del concepimento fino al compimento dei due anni di età. Proprio in questo periodo di tempo, spiegano gli organizzatori del festival, si forma lo stato di salute degli adulti, e il feto inizia a conoscere la mamma anche attraverso le emozioni che prova, positive e negative.

La depressione che colpisce dal 10 al 15% delle neomamme nella metà dei casi non viene curata, spiega Kairos Donna. Eppure secondo diversi studi scientifici può influenzare negativamente anche lo sviluppo psichico del bambino, per questo è importante saperla riconoscere e trattare in modo adeguato.

In occasione del festival si terrà (sabato 14 aprile) anche il convegno nazionale di psicopatologia perinatale dal titolo “Scenari della maternità: normalità e patologia nei primi 1000 giorni”. In programma ci sono poi workshop, laboratori e momenti dedicati all’ascolto di testimonianze di famiglie e specialisti. L’associazione Kairos Donna ha lanciato inoltre la campagna #lamiamaternità per condividere sui social (Facebook e Twitter) la propria esperienza.