“Andate avanti senza di me!”: 10 cose che le donne dicono durante il parto

Chi inveisce contro i medici, infermieri e, ovviamente, il padre del bambino e chi si lascia andare a dichiarazioni improbabili, anche per effetto dei farmaci: ecco quello che si sente in sala parto.
“Andate avanti senza di me!”: 10 cose che le donne dicono durante il parto

C’è chi rimane in (quasi) religioso silenzio concentrandosi sullo sforzo di inspirare-espirare-spingere, chi invece si lascia andare a commenti di ogni tipo: complice l’adrenalina, eventualmente i farmaci e, diciamolo, il momento del tutto particolare che si sta vivendo. Di certo in sala parto medici e infermiere (ma anche i papà…) ne sentono di tutti i colori: tra una spinta e l’altra, al colmo del dolore, dello sfinimento e della fatica, è facile lasciarsi andare a richieste bizzarre e dichiarazioni poco eleganti. Ma molto divertenti: eccone alcune apparse su Reddit e che vi proponiamo per celebrare le mamme in occasione della loro festa.

1. “Ho cambiato idea, non voglio farlo!”: difficile tornare indietro. Ma qualcuna, arrivata a metà strada, ci ha pensato, eccome.

2. “Si f***a il  cesareo, ho visto che escono gli alieni da lì!”: è la frase detta da una donna alla notizia che sarebbe stato necessario procedere con il “piano b”, dal momento che il parto naturale non funzionava.

Una scena del film Alien. Fonte: web

3. “Tiralo fuori, tiralo fuori! Anzi no, rimettilo dentro, rimettilo dentro!”: incertezza da spinta…

4. “Tu non hai idea di cosa si provi!”: a dirlo una ragazza alla propria madre che stava cercando di infonderle coraggio durante il travaglio. Già…

5. “Non è mio!”: a parlare, in questo caso, racconta un utente su Reddit, sono i farmaci presi durante il parto dalla compagna. Che avrebbe chiesto ai medici di riprendersi il bambino: “Non l’ho mai visto prima in vita mia, portatelo agli oggetti smarriti!”

6. “Non voglio farlo, me ne vado a casa!”: un medico racconta come la paziente, già del tutto dilatata, dopo la prima spinta abbia “cambiato idea” e abbia persino provato a scendere dal lettino e ad andarsene.

7. “Stammi lontano!”: accompagnato da male parole assortite è il ritornello tra i più diffusi in sala parto. Destinatari? Ovviamente i futuri papà.

8. “Darò fuoco a tutti quelli che sono in questa stanza“: è stata la minaccia di una donna al colmo dello sfinimento, rivolta a medico, ostetrica, marito, parenti…

9. “Quelle sono pinze da insalata, non me le infilerai lì dentro!”: una donna ha scambiato il forcipe per strumenti culinari. E no, non era affatto contenta.

10. “Richiuda tutto, tanto non la useremo più!”: è la frase detta da una neomamma subito dopo il parto al medico impegnato a suturare la vagina.