Caserta, 33enne incinta muore in eliambulanza. Forse affetta dal virus influenzale H1N1

Caserta, 33enne incinta muore in eliambulanza. Forse affetta dal virus influenzale H1N1

Una donna casertana al quinto mese di gravidanza è deceduta durante il trasporto in eliambulanza, probabilmente per le complicanze determinate da un virus influenzale, mentre dall’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno veniva trasportata al II Policlinico di Napoli.

La 33enne era ricoverata da lunedì per un gravissima forma di “polmonite bilaterale”. Non si esclude che si trattasse del virus influenzale H1N1.

Il trasferimento nel nosocomio napoletano, dotato di una particolare apparecchiatura (ECMO polmonare), era stato deciso dopo l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Qui i medici avrebbero tentato un’estrema manovra salvavita, ossigenandole il sangue, dal momento che i polmoni avevano smesso di funzionare. Ma, purtroppo, per la giovane donna, non c’è stato nulla da fare. Il suo cuore ha cessato di battere sull’elicottero del 118.

È successo mercoledì sera, ma la notizia è stata resa pubblica solo ieri. Il calvario della donna è iniziato domenica notte nell’ospedale di Caserta: secondo quanto riferito dai sanitari, i due figli della 33enne avevano avuto l’influenza pochi giorni prima che la madre si ammalasse. Già martedì le sue condizioni di salute sono apparse gravi e i medici, vista l’indisponibilità del reparto di rianimazione casertano, hanno così disposto il trasferimento al Ruggi d’Aragona di Salerno.

Mercoledì le condizioni di salute della donna si sono ulteriormente aggravate e nella notte è stato disposto il trasporto d’urgenza nel II Policlinico di Napoli ma, durante il volo in elicottero, la donna ha avuto un arresto cardiaco e malgrado gli interventi dei sanitari è deceduta. Con la 33enne, purtroppo, è deceduto anche il bambino che portava in grembo.