21/10/2014
Registrati alle settimane di gravidanza

Notizie

Il 3% dei nuovi nati è gemello

Oggi, il 3% dei nuovi nati è gemello e, di tutte le gravidanze gemellari, circa una su due è pretermine e cioè, prima della 37° settimana.

Tra i motivi, “l'aumento dell'età media materna che favorisce l'impianto in utero di due embrioni, e l'utilizzo delle tecniche di procreazione assistita per le coppie infertili”.

A spiegarlo è Giovanni Corsello, ordinario di Pediatria all'Università degli Studi di Palermo e vice presidente della Società Italiana di Pediatria, che spiega che, negli ultimi 25 anni, le gravidanze gemellari sono triplicate.

Quelle gemellari, spiega l'esperto, sono gravidanze a rischio: rispetto a un parto non gemellare, la probabilità di una nascita pretermine è 5-10 volte più elevata, la mortalità 3-4 volte superiore e il tasso di malformazioni è 4 volte di più.

I gemelli monozigoti inoltre, rischiano il quadruplo in mortalità e malformazioni rispetto ai dizigoti.


Redazione
07/09/2012 15:04:42