In Cina un bimbo è nato quattro anni dopo la morte dei suoi genitori

In Cina un bambino è nato quattro anni dopo la morte dei genitori in un incidente stradale: la coppia aveva congelato gli embrioni per la fecondazione in vitro. I nonni del bambino hanno portato avanti la battaglia legale per realizzare il desiderio dei loro figli
In Cina un bimbo è nato quattro anni dopo la morte dei suoi genitori

In Cina un bambino è nato quattro anni dopo la morte dei suoi genitori, tramite la pratica della fecondazione in vitro e della madre surrogata.

La notizia è apparsa sul quotidiano cinese The Beijing News, che spiega come i genitori avessero deciso di congelare gli embrioni per iniziare le terapie della fecondazione assistita. Poco tempo dopo, nel marzo 2013, sono stati però coinvolti in un incidente stradale e hanno perso la vita. Da qui è iniziata una battaglia legale da parte dei futuri nonni del piccolo, che hanno chiesto e ottenuto di poter vedere realizzato il desiderio dei loro figli.

Fonte: The Beijing News

Il bambino, chiamato Tiantian, è nato lo scorso dicembre: la fecondazione non è avvenuta in Cina (dove la pratica della madre surrogata è vietata) bensì nel vicino Laos, e gli embrioni sono stati trasportati fin lì in automobile dal momento che le compagnie aeree non hanno voluto rischiare il trasporto del prezioso carico. Il piccolo Tiantian è poi nato in Cina, in un ospedale di Guangzhou.