featured image

Arriverà dalla Cina il “pillolo” per lui

Il “pillolo” di nuova generazione, il contraccettivo “per lui” efficace contro il rischio di gravidanza indesiderata, sarà made in China e frutto della ricerca biotecnologica. I progressi delle tecnologie genetiche, infatti, annuncia Zhang Yong Lian, membro della Accademia cinese delle scienze, renderanno possibile lo sviluppo di un anticoncezionale sicuro per l’uomo.

Secondo l’esperto “le nuove ricerche sulla maturazione dei livelli di sperma nell’epididimo (tratto iniziale delle vie spermatiche), insieme alla codifica dei geni dell’organo riproduttore maschile, consentiranno di sviluppare contraccettivi sicuri e mirati, che agiscono appunto sull’epididimo ed evitano eventuali effetti collaterali o la trasmissione di rischiose variazioni genetiche“.

Attualmente – si legge su Biotech.com, notiziario di Assobiotec-Federchimica – più dell’80 per cento delle persone che utilizzano contraccettivi nel mondo sono donne. La ritrosia degli uomini è causata proprio da preoccupazioni relative alla sicurezza dei farmaci anticoncezionali, preoccupazioni che potrebbero essere dimenticate con il futuro prodotto cinese.

Ma più in generale, gli studiosi cinesi ritengono che “la tecnologia genetica rappresenta un nuovo strumento per la produzione di contraccettivi (anche femminili) più sicuri” e hanno intenzione di proseguire nelle ricerche.

condivisioni & piace a mamme