Ureaplasma Urealiticum mal curato

Salve, sto "lottando" da circa 3 anni contro Ureaplasma Urealiticum mal curato, in quanto in un primo tempo si credeva fosse candida. Dopo aver fatto il tampone ho seguito la cura con Bassado, ma persiste. Le mie domande sono: come posso eliminare ureaplasma urealiticum e le fastidiosissime ed imbarazzanti perdite biancastre associate ad odori? Posso avere rapporti (senza allarmare il mio partner?)? Grazie

Gentile signora, indubbiamente questo tipo di microorganismo può essere ribelle alle cure anche appropriate come quelle da lei praticate. Se la carica batterica non è eccessiva, può essere consigliabile curare solo in vista di una gravidanza o di procedure intrauterine, come ad esempio una isterosalpingografia. Cure locali possono attenuare le incomode perdite.