Toxo: può essere che il mio bambino abbia subito danni?

Buongiorno,

sono alla 17° settima di gravidanza e da sempre sono recettiva alla Toxoplasmosi (igg valore 2 - igm assenti) e quindi eseguo i controlli ogni 30-40 giorni. Faccio molta attenzione all'alimentazione, seguendo le raccomandazioni previste in caso di non immunità a questa malattia. Nell'ultimo referto risulta invece un valore igg di 75 e igm sempre assenti. Come è possibile? Può essere che da un mese all'altro ho preso la malattia ed a oggi risulto immune? O c'è stato un possibile errore da parte dell'ospedale? Se non ci sono errori può essere che il mio bambino abbia subito danni? Eventualmente si può ancora fare qualche cura medica per salvaguardare la sua salute? Esiste la possibilità che io abbia contratto la malattia prima della gravidanza e risulti l'immunità solo oggi? (ho sentito parlare di immunità remota ma non ho ben capito cosa sia). La ringrazio per qualsiasi informazione potrà darmi.

Gentile Rebecca,
ho da tempo imparato a non meravigliarmi di nulla. Ma non riesco a credere ad una comparsa di IgG non preceduta o almeno accompagnata dalla presenza di IgM, che vengono prodotte per prime. Comunque ripeta il test, aggiungendo le IgA e l'IgG Avidity, in modo da avere un quadro più chiaro della sua immunità e per poter collocare nel tempo il momento del suo (eventuale) contagio con il toxoplasma. Uno dei test che ha effettuato, quello prima o quello dopo, potrebbe essere semplicemente sbagliato. Cordiali saluti.