Stitichezza

Ho una bambina di soli 14 gg. Viene allattata parzialmente al seno
materno e x il resto artificialmente con Miltina 1. La quantità
dell'integrazione varia a seconda del latte materno assunto, le poppate
giornaliere sono 6 con cadenza quasi regolare ogni 4 ore. Inizialmente
non aveva problemi di evacuazione ma da circa tre giorni, dopo aver
aumentato la quantità di latte artificiale e diminuito quello materno,
ha iniziato ad avere problemi di stitichezza. L'alimentazione della
mamma è abbastanza regolare comprendente anche latte e derivati. Il
latte artificiale Miltina 1 viene preparato con acqua di rubinetto
potabile e bollita x circa 3 minuti. Vorrei sapere se l'acqua non
oligolimenerale possa essere la causa della stipsi e comunque quali
rimedi immediati posso utilizzare. Grazie per l'interessamento.

Cara mamma, è abbastanza frequente che le "abitudini intestinali" dei lattanti
cambino quando intervengono anche minime variazioni della dieta o anche
senza variazioni. È "normale" che un lattante scarichi ad ogni pasto
come una volta (o anche meno al dì). Ogni modifica dell'alvo va
valutata, insieme al pediatra curante, a cui va segnalato frequenza,
consistenza, aspetto delle feci oltre alla comparsa di eventuali
disturbi come abbondante meteorismo, irritabilità o altro.
Per quanto riguarda la preparazione del latte consiglio sempre acqua
oligominerale e non acqua del rubinetto e, in alcune situazioni di
stipsi acqua "minerale" (acqua con alto residuo di Sali minerali).
In definitiva Le consiglio di segnalare, per una eventuale soluzione o
per una rassicurazione, il problema al Vostro pediatra curante.
Un caro saluto