Spermiogramma…

Anonima

Gent.le dottore,
io e mio marito desideriamo tanto un bambino, dopo mesi di tentativi mio marito ha fatto l'esame spermiogramma e il risultato mi ha lasciato perplessa, la viscosità risulta aumentata e il colore giallastro. Inoltre il referto dice che ci sono nemaspermi (sono spermi sani?) il 75% dei quali risulta normale, il rimanente 255 presenta anomalie del capo e della coda, è presente anche una abbondante flora batterica mista e numerosi leucociti e cellule delle vie seminali. La mia ginecologa gli ha prescritto del bactrim forte perché dice che c'è un infezione in atto. Questo può compromettere la sua fertilità?
Grazie 1000

Gentile Signora,
i dati che riferisce sul seminale di suo marito sono purtroppo incompleti, non riporta infatti nè il numero di spermatozoi (= nemaspermi), nè la percentuale di mobilità totale e progressiva.
Per quanto riguarda la morfologia, l'Organizzazione Mondiale della Sanità nelle sue linee guida del 1999 definisce la normalità sopra il 14% di forme fisiologiche, quindi lo spermiogramma di suo marito almeno per questo parametro rientra nella normalità.
Per quanto riguarda l'infezione è difficile dire se può avere conseguenze, non sapendo di che origine sia. Per avere dati più precisi suo marito dovrebbe sottoporsi ad un test di Stamey che prevede la coltura non solo sul liquido seminale ma anche sul liquido prostatico.
Per il momento però mi sembrerebbe più indicato attendere di terminare la cura consigliata e di ripetere un semplice spermiogramma dopo circa un mese.
Cordiali saluti,