Si è rotto un preservativo!

Sono una ragazza di 21 anni. Ho avuto un rapporto a rischio il 29esimo giorno del ciclo (si è rotto un preservativo). Credevo l'ovulazione fosse avvenuta intorno al 14esimo causa perdite biancastre e crampi al basso ventre, tuttavia ho avuto solo perdite molto scarse e di un rosso chiaro per una settimana, associate a bruciori e ad un continuo stimolo ad andare in bagno (ma questo non è la prima volta che si verifica, e lo associo al lattice). Ora sono al 41esimo giorno (premetto che non sono mai stata molto regolare, ma mai così in ritardo) e non ho ancora avuto perdite di sangue… C'è da dire che prima delle scorse mestruazioni avevo preso la pillola del giorno dopo. Potrei essere incinta? Potrei fare di già il test di gravidanza? E un'ulteriore domanda: un tampone vaginale non rivela una possibile gravidanza, vero? (se così fosse mia madre lo verrebbe a sapere). Grazie

Cara Serena,
il test di gravidanza può già essere effettuato, ma, date le sue irregolarità, attenderei ancora qualche giorno e, se possibile, consiglieri il dosaggio delle Beta-gonadotropine seriche, con un prelievo ematico. Un tampone non può assolutamente indicare uno stato di gravidanza! Per il futuro stia più attenta ed auguri.