Quali potrebbero essere le cause dei miei aborti?

Sono una 39-nne da 6 anni in cerca di una gravidanza. Ho avuto 3 aborti, i primi due alla 6^ settimana, l'ultimo alla 7^ con
raschiamento. La prima volta sono rimasta incinta in seguito ad una IUI; sono in seguito ricorsa alla Fivet. Avevo un fibroma intramurale di 5cm e un piccolo setto. Li ho fatti togliere entrambi, ma nonostante ciò, dieci giorni fa ho
avuto l'ultimo aborto. Ho fatto svariati controlli, che qui elenco: Test Fibrosi cistica, io e mio marito: ok; Mappe cromosomiche, io e mio marito: ok; Proteina S 90 (v.n. 60,120,0); Proteina S- Complemento C3 76 (v.n. 75-135); Proteina S- Complemento C4 19 (v.n. 9-36); P-Omocisteina 5,27 (v.n 5-15); Autoanticorpi anti-tranglutaminasi (tTG) 0,2; Antitrombina III 9 98,9 (v.n. 80,0-120,0); Resistenza alla proteina C attivata 90 (v.n. 60-140); Proteina C 107 (v.n. 70-140); Anticoagulante tipo lupus ASSENTE; Ricerca Anticorpi Anticardiolipina negativa; Ac Anti LKM negativo; Ac Antinucleo negativo; AcAntimitocondrio negativo; Ac Antireoglobulina 91 (v.n. < 250); Ac Antiperossidasi 80 (v.n.

Egregia Signora Roberta,
ho letto i risultati degli esami, i quali mi sembrano nella norma. I test indicati nella sua domanda noi li eseguiamo. Le consiglio di eseguire la ricerca di mutazioni dei geni responsabili della
trombofilia ereditaria, che sono
fattore V, fattore II, e MTHFR.
Le donne sofferenti di trombofilia ereditaria, eccessiva coagulazione
causata da un'anomalia genetica, sono le categoria più a rischio di aborto.
Nella maggior parte dei casi, la morte del feto è causata da difetti o
alterazioni di uno o più fattori della coagulazione del sangue che
determinano l'instaurarsi di una trombosi placentare, caratterizzata da una
ostruzione dei vasi placentari.
Mi faccia sapere l'esito dell'esame del materiale abortivo.
Cordiali saluti