Prolattina superiore ai limiti di normalità

Buongiorno, Le scrivo per sottoporLe un problema per me di notevole importanza. Sono una mamma di 31 anni, con una bambina di 3 concepita al primo tentativo. Da quasi un anno io e mio marito stiamo cercando di avere un altro figlio. Ho fatto degli esami ormonali con i seguenti risultati. S-FT3 5,06; S-FT4 17,9; S-TSH 1; LH 5; FSH 5,9; Prolattina 37,5; E2 47,7. Il ginecologo mi ha consigliato di fare l'esame della pulsattività della prolattina. Il risultato è stato 46,23 basale - MACROPROLATTINA 43% recupero (cosa significa questo valore?) Progesterone 9,01 ng/ml. Il mio ginecologo mi ha prescritto una mezza pastiglia di PARLODEL alla
sera per 6 mesi. Può essere sufficiente? Io anche questo mese, il ciclo mi è iniziato il 16/03/2003 non mi sembra di avere notato ovulazione o
comunque non come quando sono rimasta incinta la volta scorsa. Cosa può aver influenzato così la mia fertilità? Quali altri esami potrei fare? La prego mi risponda!!!!!Grazie

Gentile signora,
un valore unico di prolattina superiore ai limiti di normalità non assume
molto significato; non mi sembra che abbia eseguito il test richiesto in
maniera adeguata: la valutazione di prelievi multipli (almeno 4, uno ogni
mezz'ora) con ago a dimora (cioè con la flebo tenuta per due ore) consente
di esprimere un giudizio migliore sull'eventuale iperincrezione di tale
ormone. La presenza di un buon valore di progesterone (suppongo nella
seconda metà del ciclo, anche se non mi informa sulla regolarità dei suoi
flussi) indica una valida ovulazione, ma, per escludere interferenze su di
essa, prima di eseguire alcuna terapia con il Parlodel, effettui
correttamente il test di cui sopra.
Tanti cordiali saluti.