Prolattina alta

Antonella

Gentile dottore,
ho 28 anni e ho avuto un aborto precoce con raschiamento all’ottava settimana (08-02-18). La camera gestazionale non cresceva era piccola e l’embrione non aveva battito. Avevo la prolattina alta e galattorrea. Ma il medico non mi ha dato nulla in quanto incinta.
Dopo il raschiamento ho effettuato esami del progesterone e della pulsatilità della prolattina (30-03-2018) come richiesto dal medico e risulta nuovamente alta... e mi ha prescritto il dostinex 0,5 mg un quarto di compressa due volte la prima settimana e per le successive 3 metà compressa sempre 2 volte a set.
Ora il mio dilemma è: non si dovrebbe prima capire la causa di tale prolattina alta? Ho letto su internet che si dovrebbero fare esami per la tiroide o Risonanza, mentre a me queste cose non l’hanno richieste. Vorrei un parere, quindi espongo di seguito i miei valori: pulsatilità prolattina (immunometria-chemiluminescenza):
primo prelievo 30,370 e dopo prendo una compressa di plasil
dopo 60' 403,170
dopo 120' 285,520
dopo 180' 225,910.
Il progesterone prelievo al 21esimo giorno: 13,48.
Dottoressa, lei che consiglio mi può dare? Come sono i risultati delle mie analisi?
La ringrazio anticipatamente

Gentile Antonella,
deve continuare la terapia ed effettuare una visita endocrinologica.
Cordiali saluti