Pillola: spero di non aver combinato un disastro!

So che la mia domanda forse è poco inerente a ciò di cui si occupa il sito, ma al momento non so proprio a chi rivolgermi in quanto mi trovo fuori dalla mia città e mi è impossibile contattare il mio medico: il mese scorso ho cominciato a prendere per la prima volta la pillola contraccettiva (Yasmin) il primo giorno del mio ciclo mestruale. Dopo 11 giorni di assunzione (durante i quali -come pure fino ad ora - non ho avuto rapporti sessuali), però, per vari motivi, ho interrotto l'assunzione e dopo due giorni mi è cominciata la mestruazione. Dopo 7 giorni di pausa dall'ultima compressa assunta (quindi l'ottavo giorno), ho ricominciato ad assumere le compresse. Vorrei sapere se e a quali rischi vado incontro e da quando mi sarà di nuovo garantita la contraccezione. Spero di non aver combinato un disastro e la ringrazio perché al momento è l'unico modo che ho per tranquillizzarmi su questo problema.

Gentile signora Sara,
in base a quanto riferisce, la sospensione d'uso dopo 11 giorni di Yasmin ha provocato una pseudomestruazione, ma lei non ha iniziato nuovamente l'assunzione della pillola dal primo giorno di flusso, così come richiesto per assicurarne l'efficacia immediata, bensì dopo cinque giorni, per cui le consiglio di attendere circa due settimane dall'inizio della nuova confezione di 21 confetti prima di avere rapporti liberi senza correre rischi di gravidanza indesiderata.
Cordiali saluti.