Pillola: ho paura degli effetti collaterali!

Gentile dottoressa, le scrivo per farle alcune domande sulla pillola anticoncezionale. Ho 18 anni e da due anni e mezzo sto insieme ad un ragazzo con il quale ho rapporti sessuali. Ho deciso di cominciare a prendere la pillola che mi ha consigliato la ginecologa che dovrebbe fare bene anche per l'acne che ho da diversi anni. Ho ancora però qualche dubbio sulla pillola, in quanto ho paura degli effetti collaterali e dei rischi che l'uso di questa possono derivare. Io e il mio ragazzo siamo sempre stati molto prudenti e non abbiamo mai rischiato nel non proteggerci durante i rapporti, anche se adesso ci piacerebbe provare senza preservativo. Secondo lei, sinceramente, può essere pericoloso l'uso della pillola? E dopo l'assunzione di quante pillole si può essere certe di non rimanere incinta? Lei consiglia ad una ragazza giovane come me di usare questo metodo contraccettivo, considerando anche che la media dei rapporti sessuali completi con il mio ragazzo è di circa 3-4 volte al mese? Inoltre, è indispensabile fare il pap-test una volta cominciata a prendere
la pillola? La prego di rispondermi al più presto, grazie

Cara signorina Martina,
avendo ricevuto la sua richiesta, le rispondo, anche se non sono una
dottoressa ma un dottore.
La pillola anticoncezionale è un farmaco e va pertanto usata sotto controllo
medico: se la prescrizione è avvenuta dopo accurata visita ed esclusione di
fattori di rischio (il pap-test è opportuno, anche in assenza di uso di
pillola, in quanto serve per la diagnosi precoce delle neoplasie del collo
dell'utero) e se l'utilizzo è controllato periodicamente per valutare
eventuali effetti collaterali, la può assumere tranquillamente. La frequenza
limitata dei rapporti non va correlata allo schema di assunzione subcontinuo
del preparato; la scelta del metodo deve essere dettata dall'entità di
rischio che ci si sente di correre per ogni rapporto non adeguatamente
protetto, visto che basta anche un coito isolato per rimanere incinta.
L'inizio dell'effetto della pillola è pressoché immediato in quanto,
cominciando l'assunzione il primo giorno del ciclo, l'ovulazione successiva
non può verificarsi.
Tanti cordiali saluti.