Perdite ematiche a due mesi dall’aborto

Cambrogia

Buongiorno,
il 24 aprile ho avuto un aborto spontaneo a circa 2 mesi di gravidanza. Il 26 sono stata al pronto soccorso, dove mi hanno dato due pillole per aiutarmi a ripulirmi.
Ho smesso di avere perdite verso il 30 aprile e il 4 ho avuto perdite che a me sono sembrate mestruazioni. Pensavo di essere a posto, ma sono due giorni che ho ricominciato ad avere perdite ematiche. Devo preoccuparmi?
Premetto che ho avuto dei rapporti con il mio compagno dopo quello che pensavo essere il mio mestruo per cercare ancora di rimanere incinta. Le perdite non sono abbondanti, ma sono sangue misto a qualcosa di gelatinoso (tipo ovulazione) e a volte qualcosa di rosso scuro/marrone e sento un po' di pressione all'ovaio destro che era anche quello della gravidanza. Consiglia di andare al pronto soccorso?
Grazie

Gentile Signora,
a mio parere dovrebbe effettuare una ecografia dettagliata ed un dosaggio della beta HCG plasmatica.
In base ai risultati si potranno avere le idee più chiare a riguardo della sua sintomatologia.
Un saluto