Parto naturale dopo cesareo

Sonia

Salve,
Ho 39 anni e 7 mesi fa ho partorito una splendida bambina con parto cesareo (41+3).
Sei anni fa ho subito un intervento di miomectomia ma mi era stato detto che avrei potuto affrontare un parto naturale. Arrivata al termine della gravidanza non sono entrata in travaglio e visti i miei precedenti secondo il ginecologo non avrei potuto affrontare l'indotto e quindi si è ricorso al tc.
La mia domanda è: in un'eventuale seconda gravidanza potrei fare parto naturale? O rischio la rottura dell'utero?

Buongiorno cara,
il suo intervento all'utero viene considerato come un taglio cesareo, quindi, sebbene le linee guida considerino l'opportunità di partorire spontaneamente anche dopo due cesarei, molti ospedali mettono come limite un solo taglio cesareo (o intervento all'utero).
Lei può decidere di farlo perchè come le dicevo, un VBAC (vaginal birth after cesarean section = parto spontaneo dopo taglio cesareo) dopo due cesarei è previsto dalle linee guida internazionali, quindi le consiglio di informarsi bene a riguardo (su internet ci sono siti dedicati molto precisi) di modo da poter fare una scelta consapevole e da poter sapere a che ospedale rivolgersi.
In bocca al lupo!

condivisioni & piace a mamme