Ovaio policistico

Gent. Dottore, mio marito ed io da qualche mese abbiamo deciso di avere un bambino, pertanto da fine ottobre ho sospeso la pillola che ho iniziato ad assumere da quando avevo 24 anni (adesso ho 31 anni). Le mestruazioni sono tornate il 20 dicembre. Intorno alla prima settimana di gennaio ho avuto delle leggerissime perdite scure e lo stesso è ricapitato a distanza di una settimana. Da allora non ho avuto più il ciclo. Dietro consiglio del ginecologo, dopo aver verificato di non essere incinta, ho effettuato degli esami ormonali. Questi i risultati: F-T3 2.67 F-T4 1.05 TSH 1.84 PROLATTINA 9.7 FSH 11.8 LH 24.0 PROGESTERONE 0.92 17OH PROGESTERONE 0.6 17-BETA ESTRADIOLO 217.1. Secondo il mio ginecologo i valori sono normali, l'unico dubbio potrebbe derivare dal fatto che l'LH e più alto del FSH, il che, al limite, potrebbe essere segno di un ovaio policistico, ma, considerando che non ho nessuno dei sintomi relativi (soprappeso, peluria, perdita di capelli, acne…) e che il mio ciclo prima dell'assunzione della pillola era "regolare nella sua irregolarità" (cicli di 28-30 gg se abbondanti, e di 15-20 se scarsi), gli sembra più probabile che l'amenorrea dipenda da stress. Tra l'altro una decina di anni fa dopo un lutto familiare mi erano saltate per tre mesi e il dottore per farle tornare mi aveva fatto una puntura ormonale. Per sicurezza il ginecologo mi ha prescritto comunque un'ecografia che spero di poter fare al più presto. Lei cosa ne pensa? Nel caso si trattasse di ovaio policistico cosa può comportare? Ho fatto un'ecografia nel '99 (avevo interrotto la pillola e tardavano a tornare…) e da quello che ricordo mi era stato detto che non c'erano problemi (utero in asse, diametro longitudinale mm 77,3, diametro antero-posteriore mm.23,6 miometrio omogeneo, endometrio sottile mm1,4, ovaio destro di aspetto micro follicolare 34,1 X 27,8 mm, ovaio sinistro non visualizzabile). L'ovaio policistico potrebbe essermi venuto dopo?? E ieri,dulcis in fundo, ho avuto una piccola macchia scura. Ma poi niente, eccetto mal di pancia. Si sta muovendo qualcosa?? Me lo auguro, perché sono davvero tanto preoccupata. Mi scuso se mi sono dilungata troppo, grazie per l'attenzione. Saluti

Gentile signora Maria,
innanzitutto ha fatto bene a "dilungarsi", nel senso che mi ha fornito tutti
gli elementi in suo possesso in modo anche ordinato. La sua situazione
rispecchia unicamente una certa "pigrizia" ovulatoria, frutto talvolta della
soppressione ormonale ipotalamica da parte della pillola su strutture
nervose più sensibili: la ripresa della ciclicità spontanea si verifica in
genere nell'arco di qualche mese, con possibili perdite ematiche irregolari
dovute alla produzione di soli estrogeni non bilanciata da progesterone, in
quanto non associata ad ovulazioni, i cui "tentativi" si configurano negli
aspetti ecografici di multifollicolarità; questa non può essere catalogata
tout court come "policistosi ovarica". Pertanto esegua pure il controllo
ecografico programmato, però pazienti ancora qualche mese prima di
intraprendere eventuali terapie di stimolo ovarico al fine di ottenere una
gravidanza.
Tanti cari auguri e cordiali saluti.