Ovaie con atteggiamento microcistico

Gentilmente,
volevo chiedere se con una situazione di ovaie con atteggiamento microcistico, con il testosterone a 1,71 ng/mL, posso avere dei problemi a rimanere incinta? Sarebbe preferibile fare precedentemente una cura oppure continuare a provare? Inoltre, negli ultimi mesi non ho più avuto la regolarità mestruale precedente e nell' ultimo mese non è proprio comparsa. A oggi sono passati circa venti giorni. Come mi devo comportare?

Gent.le Sig.ra,
ritengo sia giusto chiarire diversi punti nella sua domanda: 1) per ritardo mestruale di 20 giorni si richiede, ovviamente, l'esclusione di un'eventuale gravidanza; nella Sua domanda non chiarisce se
ha già eseguito un test o meno; 2) il parametro ormonale da Lei riportato (T=1.71 ng/ml ovvero 2.5 ed un Estradiolemia moderatamente elevata indirizzerebbero la diagnosi verso una Sindrome dell'Ovaio Policistico. In tal caso, si consiglia una terapia farmacologica per indurre l'ovulazione, associandola ad un monitoraggio del ciclo per verificare la risposta ovarica. Cordiali saluti