Numerose colonie di Streptococcus Agalactiae

Gentile Professore,
ho 35 anni e sono alla mia prima gravidanza (5° settimana). A fine gennaio
ho fatto il tampone vaginale che ha dato esito: "numerose colonie di
streptococcus agalactiae". Ho preso per sei giorni l'antibiotico Augmentin
(dopo aver preso a novembre e a dicembre Velamox e Zimox), poi il Serta-die
per prevenire la candida e per nove giorni il Meclon candelette, poi ho
avuto le mestruazioni il 19 Febbraio, alla fine ho preso l'ultima candeletta
di Meclon, seguito da qualche compressa vaginale di Normogin, dopodiché il
12 Marzo mi sono iniziate delle perdite e ho scoperto di essere incinta.
Martedì 25 ho fatto la prima ecografia ed era tutto a posto (4mm), ma ho
provato bruciore all'inserimento della "cannula" dell'apparecchio
ecografico. Ora ho dei seri bruciori vaginali, soprattutto la sera a letto,
potrebbe essere lo streptococcus o una allergia al lattice (il mio materasso
è proprio in lattice)? Posso fare qualcosa? La prego mi risponda, sono molto
in ansia. Grazie.

Gentile Raffaella, una cura per lo Streptococco A. in corso di travaglio sarà in ogni caso
indicata. L'ipotesi più probabile del suo disturbo è una riaccensione di candida. Un semplice esame microscopico a fresco chiarirà facilmente il problema. Saluti