Nausea e vomito

Salve sono alla 12° settimana di gravidanza e da circa 8 settimane soffro di nausea e vomito ricorrenti durante tutto il giorno. Ho cercato
di resistere fino a questo momento, mi hanno messo a riposo, ho cercato di non prendere farmaci, convinta che il tutto sarebbe passato con la fine del terzo mese ma non accenna a diminuire. La mia ginecologa mi ha detto di prendere una fiala di Plasil per arrestare di botto questa situazione ed
io così ho fatto con non poche titubanze. In alternativa c'è qualcos'altro da poter prendere? Ho provato gli spuntini, a mangiare prima di alzarmi dal letto ma non è servito niente. Mi viene da pensare che in tutto questo stare male ci sia anche una componente psicologica. Potete consigliarmi
qualcosa?

Gentile Francesca,
i metodi che ha provato sono tutti validi, così come il ricorso alla fiala di
Plasil da riservare in caso di effettiva necessità. Sicuramente concorrono
anche componenti psicologiche. Infatti, in casi particolarmente ostinati, si
ricorre al ricovero ospedaliero, oltre che per praticare terapie infusive
endovenose, proprio per allontanare la paziente dall'ambiente familiare che,
anche inconsciamente può avere un ruolo determinante. Cordiali saluti.