Mutazione MTHFR omozigote

Anonimo

Gent.mo Dottore,
mi è stata riscontrata una mutazione MTHFR omozigote in seguito ad
indagini
per poliabortività. Terapia: aspirinetta e doppia dose di acido
folico. La
sospensione dell'aspirinetta è prevista per la 35ma settimana. Pareri
discordi tra ginecologici mi confondono. Chi dice che dovrei essere
sottoposta ad eparina chi no. Secondo lei è molto grave questa
mutazione per
me e per il feto (ora sono alla 28ma settimana di gravidanza)?
Partorirò con
t.c. per problemi con la prima gravidanza andata a buon fine. Che
rischi
corriamo? Grazie mille per la gentile risposta.

Gentile signora Pannina, la terapia seguita va bene e non dovrebbero
esserci altri problemi. La sua gravidanza incontrerà i medesimi rischi in cui incorrono quelle fisiologiche. Auguri