Mi è stata trovata una ciste di 9,6 cm…

Sono incinta di 7 settimane e facendo la prima ecografia mi è stata trovata una ciste di 9,6 cm. Io ho fatto 3 ecografie interne pochi gg prima del concepimento senza che si sia visto niente di rilevante se non dei follicoli molto sviluppati (30mm). Come è possibile che in meno di un mese si sia sviluppata questa ciste piena di liquido? Potrebbe essere stato confuso il follicolo? Mi trovo all'estero e gli esami non corrispondono con quelli italiani, ma la mia ginecologa mi ha detto che se cresce e se mi darà dolore dovrò asportarla. Io sono molto preoccupata anche perché sono rimasta incinta dopo una cura di Clomid e non vorrei che sia stato proprio questo medicinale a provocare la ciste. La prossima ecografia è per il 13 febbraio, è troppo lontana o posso aspettare senza pericoli? Grazie 

Gentile Laura,
una cisti di 9,6 cm è effettivamente grandetta. Bisogna tenerla sotto controllo. La complicanza da temere è la sua torsione, che, benché in gravidanza, porrebbe indicazione all'intervento chirurgico d'urgenza. Ma vi sono anche buone possibilità che essa scompaia da sola. Il Clomid può aver avuto un suo ruolo nel provocare dei follicoli particolarmente grossi e numerosi. La beta-HCG prodotta dalla gravidanza sta facendo il resto, stimolando energicamente il corpo luteo e le ovaie in toto. Bisogna sperare che i controlli successivi rivelino la diminuzione del volume della cisti o meglio la sua scomparsa. Cordiali saluti.