Mal di schiena

Gent.mi dottori, ho 31 anni e sono alla mia prima gravidanza, con
le conseguenti ansie e preoccupazioni. Sono alla 16 settimana di gravidanza e dopo una micosi curata con lavande interne mi è comparso un mal di
schiena. Io lavoro da 11 anni, assumendo una postura seduta spesso scorretta.
Adesso anche se sono seduta correttamente o sono distesa a letto, accuso dolori dalla zona superiore delle natiche (spec. a d) verso il centro della colonna vertebrale, e pressando su di essa anche sulle vertebre. Premetto che di peso sono aumentata da 54 Kg a circa 59 Kg, sono di corporatura normale e ho praticato sport. Inoltre ho una cisti ovarica o fibroma extrauterino di 5 cm a dx. Chiedo gentilmente qualche delucidazione su mal di schiena così in anticipo, quali possono essere le cause visto le mie premesse e i rimedi possibili. Ringrazio anticipatamente e porgo i più cordiali saluti

Ecco uno di quei casi che se il suo medico non è riuscito a risolvere, è
praticamente impossibile riuscirvi con una e-mail, per quanto io possa avere
un intuito coi fiocchi. Le motivazioni verso cui si orienta dai sintomi che
descrive (postura errata, irritazione del nervo sciatico, la tumefazione
uteroannessiale) sono tutte possibili. Vanno verificate e indagate, appunto,
con una visita. Una volta fatta la diagnosi è possibile passare ai rimedi:
correggere la postura, massaggi, farmaci antiinfiammatori e antidolorifici.
Nel frattempo suggerisco riposo che, in gravidanza è talvolta sufficiente
per risolvere molti dei disturbi che descrive. Cordiali saluti.