Liquido al limite inferiore

Ho 31 anni e sono alla 38° settimana di gravidanza. A seguito di
una ecografia per il controllo della falda, mi è stato detto che il liquido è
al limite inferiore (il numero è 7 ma non so a che unità di misura corrisponda). Gradirei sapere se è necessario effettuare urgentemente un parto indotto o se si può ancora aspettare. Mi è stata prenotata un’altra ecografia per il 14/04/03, ma se nel frattempo dovesse diminuire ulteriormente io posso accorgermene o devo solo aspettare la data dell'eco? C'è rischio di una sofferenza fetale con il LA così basso? Ringrazio e saluto

Gentile Daniela,
il numero 7 si riferisce all'AFI che è l'amniotic fluid index e si calcola
in cm, sommando la misura di quattro tasche di liquido a livello dei 4
quadranti addominali. È un tentativo di standardizzare e rendere ripetibile
la valutazione della quantità del liquido amniotico, altrimenti stimabile
solo con criteri soggettivi da parte dell'operatore. Il suo valore (7) può
essere considerato ai limiti inferiori e comunque non è il solo parametro da
considerare, né da solo pone indicazione all'induzione del parto. Alla
valutazione del benessere fetale, oltre all'AFI, del resto molto utile,
concorrono numerosi altri elementi che il suo ginecologo non mancherà di
sorvegliare. Cordiali saluti e auguri.