Le cisti placentari creano problemi al feto?

Ho 31 anni e sono alla mia prima gravidanza. Ho fatto l'ecografia morfologica a 21 sett. + 6 giorni, e mi hanno diagnosticato delle cisti placentari. La bambina, pur non essendo grandissima, è comunque cresciuta correttamente, e ho effettuato precedentemente il "duo test" che
comprendeva anche la traslucenza nucale con esito positivo. Il ginecologo mi ha
riferito che non devo preoccuparmi, ma che comunque mensilmente devo effettuare una ecografia di controllo. Posso fare altri controlli?? Le cisti placentari tendono normalmente a crescere? Creano dei problemi al feto che cresce? Grazie.

Gentile Elisabetta,
credo che volesse dire che il suo duo test ha dato risultato negativo e cioè
"buono", in quanto per "positivo" in medicina si intende che il test ha
individuato quello che cercava. Le cisti placentari sono una definizione
abbastanza generica, con cui si descrivono delle cavità liquide nel contesto
della placenta. È difficile che si tratti di vere cisti, con un proprio
epitelio, e in questo caso non danno problemi. Più frequentemente si tratta
di lacune vascolari, che pure sono in genere prive di significato
patologico. Altre possibili interpretazioni richiedono l'esperienza
dell'ecografista e dell'ausilio del Doppler. Se l'accrescimento del feto è
regolare e la flussimetria è fisiologica, può considerare regolare il
decorso della sua gravidanza senza la necessità di esami aggiuntivi.
Cordiali saluti.