L’assunzione di Dostinex e Parlodel può essere dannosa?

Sono una donna di 33 anni alla 12° settimana di gravidanza. Da molti anni soffro di iperprolattinemia che ho curato alternando l'assunzione di farmaci come il Dostinex e il Parlodel.
Il ginecologo mi ha continuato a prescrivere quest'ultimo farmaco (ho iniziato nuovamente la cura a settembre 2002) anche nei primi mesi di gravidanza e mi ha detto di continuare la terapia fino alla fine della 16° settimana. Può questo farmaco avere effetti dannosi sul bambino? Sono abbastanza spaventata anche se lui mi tranquillizza.

Gentile Sabrina,
personalmente faccio sospendere la terapia con ipoprolattinemizzanti quando
inizia una gravidanza. La prolattina alta ostacola infatti l'ovulazione ma
non mi sembra il prosieguo della gravidanza. Per i possibili danni al feto
da tali farmaci, non sono segnalati nella donna, ma non sono disponibili
sufficienti dati per ritenerli sicuri. Ogni ginecologo ha tuttavia una
propria esperienza e quindi non posso garantirle che il mio modo di fare sia
sicuramente il migliore. Cordiali saluti.