La visita ginecologica può accertare la gravidanza?

La mia compagnia ha da qualche mese compiuto 41 anni, fino ad oggi il suo ciclo è stato regolare (ogni 23 giorni), l'ultimo il 22/1. Il giorno 8/2 ha fatto una visita ginecologica ed in quell'occasione a causa di disfunzioni ormonali il medico le ha consigliato di prendere la pillola. Ad oggi i giorni di ritardo del ciclo sono 3, ciò ci preoccupa. Vorrei sapere:- se il ginecologo in sede di visita poteva accertare la gravidanza? - può in qualche modo giustificare questo ritardo la menopausa?

Gentile signore,
la visita ginecologica può accertare la gravidanza solo in un periodo abbastanza
avanzato di gestazione, quindi non dopo due o tre giorni di ritardo. Consiglierei
alla sua compagna il dosaggio delle Beta-gonadotropine corioniche (Beta-HCG) sul sangue
ed anche degli ormoni ipofisari per accertare un'eventuale menopausa precoce
(FSH e LH) Cordiali saluti.