La toxoplasmosi sembra essere sempre attiva…

Sono una ragazza di 32 anni e nel 1996 ho contratto il morbillo ed insieme al morbillo, a seguire, la toxoplasmosi. Mi è accaduta una cosa molto curiosa: dopo una lunga cura con la rovamicina, quasi due anni, la mia toxoplasmosi non è mai andata via. Mi spiego meglio: l'anticorpo contro questo virus è stato prodotto ma il virus non sono mai riuscita a debellarlo. Spesso mi si infiammano i linfonodi alle orecchie, provocandomi molto dolore e a volte anche la sensazione di non riuscire più a sentire. Ho continuato a fare esami del sangue per verificare l'andamento delle Igg e delle Igm ma è sempre uguale; il virus sembra essere sempre attivo. Cosa mi consiglia? A cosa vado incontro?

Gentile Luciana,
la toxoplasmosi è una malattia infettiva dovuta ad un protozoo e non ad un virus, che ha la tendenza a cronicizzare. Ed è probabilmente quanto è accaduto a lei. Deve farsi visitare presso un centro specializzato in malattie infettive, controllando le eventuali localizzazioni e attuando una terapia più consistente della semplice rovamicina. Cordiali saluti.