Ho ancora speranze?

Ho trentotto anni compiuti, quasi trentanove. Dopo aver fatto tutti gli esami indicati, compresa una laparoscopia diagnostica, ho scoperto di avere le tube seppur pervie un po’ rovinate, (mio marito è ok, cioè nella norma) e mi hanno consigliato la fecondazione assistita con il metodo FIVET. Ho
fatto già tre inseminazioni senza risultati (due con prelevamento di ovociti e una con embrioni congelati). Nessun risultato tranne nel primo caso in cui ho avuto una gravidanza chiamata biochimica e poi subito le mestruazioni. L'ultima inseminazione l'ho fatta a settembre. Ora dovrei decidere se continuare o demordere e vorrei avere il vostro parere visto che dal punto di vista emotivo sono un po’ a terra. Non ho ancora perso le speranze. La domanda è: può una alla mia età sperare ancora di poter avere un bambino se per otto anni ciò non è mai avvenuto neanche con l'aiuto della fecondazione assistita? Cosa ci sarà che non funziona visto che oltre alle tube sembra non ci siano altri problemi? Grazie

Gentile Sig.ra Nadia,
per quanto riguarda il numero di cicli di FIVET, solitamente si consigliano complessivamente quattro tentativi, più che altro perché questo tipo di percorso è molto impegnativo, particolarmente dal punto di vista dell'impatto psicologico. Dopo il quarto tentativo, inoltre, i risultati sono molto scarsi e percentualmente molto bassi. Nessuno però più di Lei può darsi dei limiti anche perché il buon senso aiuta sempre molto. Le auguro di riuscire nel raggiungimento del suo desiderio.
Cordialmente