Gravidanza con banda amniotica, che pericoli comporta per il feto?

Riccardo

Egregi dottori,
vi premetto che mia moglie è entrata al quarto mese di gravidanza senza alcun problema.
In un'ecografia di routine è stata diagnostica una banda amniotica e secondo quanto confermato da nostro ginecologo non è per il momento a contatto con il feto.
Abbiamo potuto notare gli arti e quant'altro; per il momento tutto regolare.
Volevo sapere se con il passar del tempo e con la crescita del feto quali possano essere le probabilità che nasca sano o con minorazioni. È stato un fulmine a ciel sereno.
Grazie

Gentile Riccardo,
se non vi sono contatti col feto non dovrebbero esserci problemi. Tuttavia la prognosi dipende dall’entità della banda amniotica e in quale misura può ostacolare i movimenti e/o imbrigliare qualche parte fetale.
Difficile esprimere la probabilità con cui possano verificarsi complicazioni importanti. Nella mia esperienza la diagnosi di banda amniotica e della sindrome da banda amniotica nel feto sono sempre state contemporanee, ma questo non rappresenta una garanzia.
Cordiali saluti.