Fecondazione o menopausa?

Sono una signora di 39 anni preoccupata per le vampate di sudore di notte. Visto che mia mamma ha avuto menopausa precoce (perimenopausa a 38 anni, menopausa a 42 anni), vorrei per cortesia sapere che possibilità ci sono che assomigli a lei? L'ultimo mio ciclo risale al 9 dicembre, ho fatto l'esame del sangue al 17 gennaio è il risultato è 7,40 mIU/mL che mi preoccupa perché è un valore da perimenopausa. Premetto che i mie cicli sono stati sempre regolari (25 giorni). Con il mio compagno abbiamo deciso di avere un figlio. Ci sono possibilità di rimanere incinta se io fossi in perimenopausa? Sto facendo gli esami del sangue per vedere se realmente sono in perimenopausa. Cosa mi consiglia lei di usare per aiutare la mia ovulazione ed il mio periodo fertile? Premetto che a 33 anni ho fatto 2 interruzioni di gravidanza per mia volontà e sono rimasta incinta facilmente. Scusami per il mio italiano ma sono straniera. La prego di aiutarmi con i suoi consigli per una gravidanza molto desiderata adesso per me ed il mio compagno. Grazie 

Gentile signora Mirela,
non deve scoraggiarsi, ma, certamente, non deve perdere tempo a cullarsi nell’illusione che tutto, da solo, si rimetta a funzionare perfettamente. Lei si trova ad un bivio: se il desiderio di avere un figlio è più grande di quello di curare la menopausa (www.gravidanzaonline.it/malattie/menopausa.html)in avvicinamento, non c’è dubbio che debba recarsi, al più presto ad un centro per la fecondazione assistita. Dopo il parto penserà alla perimenopausa. Auguri.