È possibile che abbia fecondato in ritardo?

Gent. mo Dottore, ho 27 anni, premetto che lo scorso aprile ho avuto un aborto spontaneo completo alla 10° settimana, ora nell'intento di diventare nuovamente mamma a distanza di quasi un anno ci sono riuscita. La mia ultima mestruazione risale al 21/12, pertanto sono di 6 settimane + 5, ma lunedì scorso ho avuto una lieve perdita di sangue marrone (sembrava un residuo di mestruazione), ho chiamato il mio ginecologo il quale oltre a dirmi di stare in assoluto riposo mi ha effettuato la prima ecografia. Da quest'ultima risulta un sacco di 12 mm ma senza embrione evidente con battito cardiaco. È possibile che abbia fecondato in ritardo? (ho un ciclo di 31-35 gg). La cosa che però mi ha spaventata è che mi ha detto di non illudermi poiché potrebbe anche regredire questa gravidanza e risolversi nuovamente con un aborto. Cosa ne pensa? Cordialmente la saluto e ringrazio per la risposta che mi invierà.

Gentile signora Emanuela,
penso che, nel suo caso, lei debba solo attendere l'evoluzione di questa nuova gravidanza, mediante gli accertamenti ecografici. Se sarà un nuovo aborto, non sarà una tragedia. Lei è giovane e avrà tutto il tempo per avere una nuova gravidanza o, nel caso peggiore, per curare le eventuali cause di questi aborti. Auguri.