Da molti anni assumo regolarmente una quantità non precisata di Tavor…

Ciao,

mi chiamo Ale e ho 36 anni. Il mio problema è che ormai da molti anni assumo regolarmente una quantità non precisata di Tavor... più volte ho provato a smettere con terapie psicologiche, cure alternative... ne ho provate veramente tante. Ora mi sono trovata davanti ad un dramma personale e il primo intinto è stato quello di prendere tanti control, penso circa 20 mg al gg. Un medico mi ha proposto una cura disintossicante efficace e breve con anelate. L'ho fatta risultato è che ho avuto una bella crisi di astinenza degna di un vero tossicodipendente, che ormai penso di essere! La causa dell'assunzione del control all'inizio è stata determinata da un’insonnia che io ho gestito male... ora mi chiedo se c'è la possibilità che io possa tornare ad essere una persona capace ad addormentarsi da sola e non riconoscere più nel sonno una forma di fuga dall'esterno... grazie

Cara Ale,
Lei ha una visione molto chiara della sua situazione: la tossicodipendenza, la necessità di fare terapie alternative, il bisogno di non cercare più di dormire per lenire la paura di vivere. Siccome lei sa già tutto, e le faccio i complimenti per questa capacità di introspezione, le dico pure che sono convinta che lei sappia già benissimo ciò che deve fare per tirarsi fuori da questa situazione. E se lo vuole, ce la può anche fare. Cari saluti e auguri.