Cos’è l’endometrio ovulatorio e quello proliferativi?

Gentilissimo dottore,
Ieri sera, 21 gennaio, ho fatto la visita dal ginecologo poiché sono 5 mesi che proviamo ad avere un bambino, ma senza successo. Dall'ecografia ha stabilito che ho l'endometrio ovulatorio 8,5 mm, ovaio dx 35x24 mm con follicolo di 20 mm. Ci ha consigliato di avere rapporti venerdì e sabato. Inoltre, poiché il mio ultimo ciclo è stato il 10 gennaio (ed è stato un ciclo di 22 gg., anziché di 28), mi ha detto che anche questa volta sicuramente mi avrebbero anticipato le mestruazioni. Vorrei sapere da lei che cos'è l'endometrio ovulatorio e quello proliferativo ed inoltre se sono esatti i giorni che lui ci ha consigliato. Le sarei davvero grata se mi rispondesse presto, saluti

Gentile Anna,
il discorso è un po' più complesso. Non basta fare un po' di calcoli dei giorni e stabilire quale è quello giusto e quale no. L'intuito clinico ha un suo valore, ma l'organismo umano è spesso capriccioso e imprevedibile. Inoltre sono ancora pochi i 5 mesi di tentativi perché si possa pensare che vi siano dei problemi. Quindi io concederei ancora rapporti liberi senza particolari indicazioni. Se dovesse trascorrere più di un anno potrà considerare l'idea di sottoporsi a controlli specifici. L'endometrio è l'epitelio che riveste la superficie interna del corpo dell'utero ed è l'area dove si annida e si sviluppa il prodotto del concepimento. Perché questo accada deve essere maturo. Quindi all'inizio del ciclo ovarico esso cresce in altezza e si definisce proliferativo, proprio perché le sue cellule proliferano. Dopo l'ovulazione e quindi dopo l'eventuale concepimento, per effetto del progesterone, esso matura ulteriormente e soprattutto sviluppa un aspetto secretivo, in quanto non cresce più in altezza ma assume un aspetto ghiandolare, appunto secretivo. Il tutto per meglio nutrire e accogliere la blastula, cioè l'ovulo fecondato. Ecograficamente si possono cogliere dei segni per stabilire in quale fase ci si trovi. Ed è quello che ha fatto il suo ginecologo. Cari auguri.