CMV: con questi dati è il caso di allarmarmi?

Dottore, ho 24 anni sono alla 22°settimana di gestazione dall'analisi fatte recentemente è risultato il Toxo IgG 0,1 IU/ml, il Toxo IgM negativo, il cytomegalovirus IgG 2,2 e il Cytomegalovirus IgM positivo. Il mio ginecologo mi ha segnato di rifare le analisi del Cytomegalovirus IgM e IgG in altra sede, mettendomi al corrente di cosa potrebbe accadere al feto. Vorrei saperne di più o avere una vostra opinione dei dati sovrascritti per trascorrere la gravidanza in modo tranquillo o è il caso di allarmarmi? Vi prego cortesemente di rispondermi visto che è la mia prima gravidanza. Grazie per il vostro servizio

Gentile Cetty,
le consiglio di cercare sul sito le innumerevoli risposte sul
cytomegalovirus (CMV). Innanzitutto accerti il suo stato ripetendo le
analisi, in quanto il primo risultato appare strano anche a me. In secondo
luogo il CMV non provoca infezioni e danni al feto in maniera costante e
prevedibile. Se proprio si sospetta un'infezione materna in atto, l'unica
indagine che può dare delle indicazioni attendibili sul feto è
l'amniocentesi, eseguendo la PCR quantitativa specifica per il CMV sul
liquido amniotico. Cordiali saluti.