Ciclo o perdite da impianto?

Elisa

Buongiorno Dottoressa,
le scrivo per aiutarmi a capire se ho avuto un ciclo in anticipo o se vi è la possibilità che siano state perdite da impianto.
Da un mese a questa parte ho riiniziato ad avere rapporti sessuali non protetti con il mio attuale partner.
Il mio compagno utilizza la tecnica del coito interrotto, quindi non mi è mai venuto dentro.
Quello che a me preoccupa è il fatto che non abbiamo un solo rapporto sessuale ma più.
Lui ogni volta che sente che gli sta per uscire una goccia esce e se la toglie passando sopra la saliva e una volta effettuato questo gesto riprendiamo il rapporto.
Questo mese aspettavo il ciclo per il giorno 28, il mio ciclo è sempre in ritardo di almeno 2 o 3 giorni, però questo mese mi è arrivato il giorno 23.
Queste perdite che ho avuto il 23 sono state diverse dal mio solito ciclo, infatti erano più liquide con assenza di coaguli e più chiare (un rosso tendente al fucsia) e meno abbondanti, però non erano nemmeno minime, infine queste perdite mi sono durate quasi 2 giorni e gli altri 2 giorni sono stati caratterizzati da leggere perdite marroni, mentre il quinto giorno l’assorbente era pulito, però ogni volta che facevo la pipì e mi pulivo rimanevano delle leggerissime perdite marroncine.
Secondo lei ho una minima possibilità di essere incinta o posso vivere serena?
Grazie in anticipo della sua disponibilità