Cardiopatia congenita

Vorrei sapere se ci sono rischi di concepire un figlio affetto da cardiopatia congenita da parte di una coppia sana (33/38) in cui uno dei partner tuttavia abbia avuto un fratello deceduto in età infantile per cardiopatia congenita. Aggiungo che, fatto salvo questo caso, in entrambe le famiglie non vi è stato altro caso di malattia congenita, né malattie di tipo ereditario. Grazie.

Gentile Signora Elena,
le cardiomiopatie diagnosticate geneticamente sono quella aritmogena del ventricolo destro (ARVD), dilatativa familiare (CMD), ipertrofica familiare (FHC). I geni interessati in queste malattie sono diversi e complessi. Mi faccia sapere meglio il tipo di malattia così facciamo una consulenza genetica che, senza ulteriori analisi, potrebbe risolvere il suo problema.